Home News 10 curiosità sul Leicester dei miracoli

10 curiosità sul Leicester dei miracoli

1279
0
SHARE
Foto: pagina ufficiale Premier League

Le volpi d’inghilterra del Leicester stanno sfatando ogni record, e a dispetto della simpatia e dell’effetto sorpresa che sucitavano all’inizio, si stanno confermando leader della classifica di Premier League davanti ai giganti del fatturato e della storia del calcio inglese.

Eccovi svelate dieci curiosità sulle “foxes” che ne compongono il primato:
1. Sono 49 i giorni di leadership consevutivi in classifica del Leicester ad oggi (Lunedi, 8 Febbraio, n.d.r.).
2. Senza i 18 gol di Jamie Vardy, il Liecester avrebbe 18 punti in meno in classifica e sarebbe quinito in classifica, comunque a +4 sui più blasonati e spendaccioni diavoli rossi del Manchester United.
3. Se il Leicester vincesse la Premier, sarebbe la prima volta nella storia del calcio inglese che una squadra vinca il massimo titolo della FA, senza avere mai vinto il massimo titolo nelle sue “precedenti” versoni, e comunque prima del 1992/93, prima stagione in assoluto da quando si chiama Premier League.
4. Se il Leciester non si qualificasse per la Champoins League, sarebbe la prima volta dal 1992 che una squadra con 53 punti in 25 giornate finisse fuori dalle prime quattro posizioni in classifica, quindi i fans possono iniziare a pianificare il loro tour nel vecchio continente.
5. Il duo d’attacco del Leicester, Vardy e Mahrez ha realizzato 32 reti, quanto tutto il Manchester United, dei vari Martial, Rooney, Memphis Depay e Juan Mata.
6. Nelle ultime 16 partite di Premier il Leicester ha perso una sola volta con il record di 10-5-1.
7. 5000/1 era la percentuale di vittoria del titolo delle foxes a inizio stagione, scesa a 1000/1 a Novembre, e crollata a 3/1 Sabato pomeriggio, dopo che il Leicester corsaro, ha piegato a domicilio il City all’Ethiad.
8. Jamie Vardy è ottavo nella classifica della scarpa d’oro, con un punteggio ponderato di 36.0, avendo segnato 18 reti ad oggi in un campionato dalla difficoltà 2, (il massimo attributo ponderato per gol di questa speciale classifica, n.d.r.) e appaiando sempre a 36.0 i vari CR7, Benzema e Lewandowsky, classifica guidata da Higuain a 48.0 punti.
9. Il Leicester primo in classifica è quart’ultimo per monte ingaggi con 48 milioni di sterline Oltremanica, mentre è il Chelsea (tredicesimo) a guidare questa speciale classifica con un monte ingaggi di 216 milioni di pound.
10. Circa 12 anni fà, è datato l’ultimo trofeo vinto da Claudio Ranieri, che nel 2004 alzò al cielo una supercoppa europea con il Valencia, da allora alti e bassi nel vecchio continente, prima del miracolo nel Leicestershire.