Home News Le 5 squadre nelle quali potrebbe avvenire il rilancio di Balotelli

Le 5 squadre nelle quali potrebbe avvenire il rilancio di Balotelli

1740
0
SHARE

Bocciato, fuori forma e senza spasimanti. Questo è Balotelli in questo momento. Un sedicente campione che rischia di non giocare più ad alti livelli più per sua mancanza che per assenza di possibilità, fin qui. Dopo aver fallito ovunque, però, pare che gli manchino anche le possibilità, perché non lo vuole più nessuno. E allora pensando al futuro del calciatore del Liverpool al momento si può solo fantasticare. E proprio fantasticando, abbiamo ipotizzato le 5 squadre in cui Balotelli si rilancerebbe.

5 PALERMO
Balotelli in rosanero farebbe bene. Farebbe bene perché a Palermo ci sono le sue radici, la sua infanzia. Farebbe bene perché Palermo è una di quelle piazze in cui tutto ciò che si fa di buono, è tutto di guadagnato. E’una società che non si pone particolari obiettivi e tutto ciò che arriva dai 40 punti in su, è tutto oro. Balotelli lavorerebbe bene e tranquillamente, senza le pressioni di Liverpool e Milano. E poi farebbe bene perché con Vazquez…Chi non farebbe bene?

4 TORINO
Farebbe bene anche in granata perché Torino è una piazza passionale e innamorata come lui, nonostante la cresta e i tatuaggi vogliano nasconderlo. Balo è uno che ha bisogno di essere coccolato, e i tifosi del Toro hanno quasi un rapporto mistico coi loro giocatori. Farebbe bene perché il Toro cerca un attaccante e Balotelli cerca una squadra che lo voglia bene.

3 GENOA
Anche qui Balotelli farebbe bene. Se ne ricordano pochi numeri 9 che a Genova non abbiano fatto bene. Se Mario decidesse di voler fare la differenza, al Genoa sarebbe perfetto. Uno con la sua tecnica al centro di un attacco largo e veloce di una squadra che gioca in ripartenza. Se in una squadra così come quella di Gasperini, Balotelli prendesse in mano la squadra dal centrocampo in su, ci divertiremmo tutti. Lui e noi, soprattutto.

Vedi anche  19 agosto – Le cinque trattative segrete del giorno

2 ATHLETIC BILBAO
La Spagna è una tappa che manca a SuperMario. In Spagna le difese ballano e uno che ha i suoi guizzi potrebbe andarci a nozze. Peccato che il diktat della squadra basca dica che bisogna essere baschi per giocare li. Immaginate una tridente Susaeta-Balotelli-Muniain? Suggestivo quanto impossibile, a meno che Balo, in una delle sue esperienze extracalcistiche che l’hanno contraddistinto, abbia adescato qualche fanciulla basca da cui ereditare la cittadinanza. E poi a Bilbao vige il campanilismo e Balo sarebbe dentro ad una campana di vetro, dove poter ritrovare la gioia di giocare a calcio senza tentazioni esterne.

1 JUVENTUS
Scommetto che non ci avevate pensato. Balotelli alla Juventus farebbe benissimo perché con la Juve non c’entra proprio niente. I tifosi lo odiano, lui non stima la Juve. Non lo vuole nessuno, la filosofia qui è rigida e vincente: l’opposto di Balotelli. Alla Juve il reparto d’attacco è completo, non avrebbe su di se le luci della ribalta, sarebbe l’ultima ruota del carro. Ecco perché sarebbe perfetto. Se sei alla Juve o rimuovi il tuo ego o non ci puoi stare. Qui non conta il nome ma il carisma, l’efficacia, il carattere. E’ qui che Balotelli si purificherebbe, smusserebbe i cattivi angoli del suo carattere e ritornerebbe a giocare a pallone, per forza. La Juve non ha bisogno di lui, magari giocherebbe 10 minuti in Coppa Italia se Zaza sarà stanco, ed è proprio per questo che o dimostri di essere ancora un giocatore di calcio, o vali meno di 0. E poi Allegri lo stima un po’…