Home A Bundesliga, 10 giocatori in scadenza nel 2017

Bundesliga, 10 giocatori in scadenza nel 2017

886
0
SHARE
In foto: Bas Dost, Wolfsburg (Stuart Franklin/Getty Images Europe)

In principio lo erano i giocatori senza contratto, oggi la nuova frontiera del calciomercato è rappresentata dai giocatori prossimi alla scadenza del loro contratto, cioè coloro che facendo leva sulla possibilità di lasciare la propria squadra a titolo gratuito sono in grado di mettere con le spalle al muro le società di appartenenza costringendole alla cessione. Dunque vera e propria manna che scende dal cielo per gli strateghi sottobanco del calciomercato, un modo per ottenere anche ottimi giocatori a prezzi praticamente stracciati. La redazione di Blogdicalcio.it vi guida alla scoperta dei migliori 10 giocatori della Bundesliga che nel 2017 saranno liberi di firmare per altre squadre e che prima di allora potrebbero anche essere acquistati a prezzo di saldo.

Mario Götze, Bayern Monaco
La prossima sessione di mercato potrebbe essere quella in grado di regalare finalmente il talento di Mario Göetze al calcio italiano. Anche se è stato per molto tempo nel mirino della Juventus il talentuoso tedesco potrebbe anche finire nel mirino delle concorrenti dei bianconeri. A Monaco, complice un rapporto non proprio idilliaco con Guardiola, sta giocando meno di quanto ci si aspettava e questo potrebbe convincere il giocatore a lasciare definitivamente la Germania. Sempre che il futuro tecnico bavarese Carlo Ancelotti non lo convinca a restare…

Mats Hummels, Borussia Dortmund
Difensore tedesco, bandiera del Borussia Dortmund e della nazionale tedesca. In più di un’occasione ha dichiarato di essere disposto a lasciare la Germania per sbarcare in altri campionati, magari in Inghilterra, dove è insistentemente cercato dal Manchester United. In Italia è stato accostato al Milan e chissà che il giocatore non possa essere uno dei punti di partenza dell’ennesimo nuovo ciclo rossonero.

Vedi anche  Napoli: ecco i 5 tratti tattici Sarriani da affinare

Ilkay Gündogan, Borussia Dortmund
Il prezzo del roccioso centrocampista tedesco si aggira attorno ai trenta milioni di euro. Una cifra probabilmente irraggiungibile per molte squadre della Serie A, almeno sulla carta, ma il raggiungimento di un accordo col giocatore o col suo procuratore permetterebbe loro di fare affidamento su un eventuale sconto.

Henrikh Mkhitaryan, Borussia Dortmund
Fantasista armeno del Borussia Dortmund, spalla del baby bomber Aubameyang. Nonostante abbia un consolidato vizio del gol, la sua vera abilità consiste nello sfornare occasioni da gol per i propri compagni di squadra.

Eric Maxim Choupo-Moting, Schalke 04
Punta di diamante dello Schalke 04 con un discreto fiuto del gol. In questa stagione tra campionato e coppa è riuscito a realizzare solo 6 reti, ma in una squadra con un buon collettivo riuscirebbe certamente a fare meglio.

Franck Ribéry, Bayern Monaco
Più che un possibile affare è un’utopia. Il giocatore ha sempre dichiarato il suo amore per la squadra bavarese e difficilmente sarebbe disposto a lasciare la squadra. Ma nel calcio non è mai detta l’ultima parola.

Arjen Robben, Bayern Monaco
Il discorso fatto per Ribéry vale anche per l’ala destra olandese. Potrebbe cambiare idea solo in caso di offerta irrinunciabile.

Daniel Caligiuri, Wolfsburg
Dopo aver guadagnato la Nazionale italiana grazie alle ottime prestazioni con la maglia del Wolfsburg, potrebbe anche aspirare ad un trasferimento in Italia. Per le italiane sarebbe un affare in considerazione di eventuali limiti per la composizione delle loro rose.

Klaas-Jan Huntelaar, Schalke 04
In Italia ci è già stato nella lontana stagione 2009/2010 quando in rossonero realizzò solo 7 reti. Ma le statistiche insegnano come da allora il giocatore sia maturato, diventando vero e proprio trascinatore grazie ai suoi gol. Potrebbe essere un’ottima opzione per molte squadre della Serie A, soprattutto in caso di partenze illustri in avanti.

Vedi anche  Ranieri: la rivincita del 'dead man walking'

Bas Dost, Wolfsburg
Attaccante olandese classe ’89, perno del reparto offensivo dei lupi verdi del Wolfsburg grazie alle ventisette reti realizzate tra la stagione passata e quella in corso. A 26 anni può già contare su un bottino personale che va oltre le centoventi reti, il che lo rende allettante agli occhi di molte squadre del campionato nostrano.