Home News Ex calciatore di A in vendita su Subito.it, ma era uno scherzo...

Ex calciatore di A in vendita su Subito.it, ma era uno scherzo (FOTO)

1054
0
SHARE

Targa Pisani come miglior giovane atalantino, Scarpa d’oro tra le squadre riserve di Premier, Chelsea’s young player of the year, 6 gol con i blues e diverse reti collezionate in giro per l’Italia, 1 Champions con il Milan. Uno dei pupilli di Vialli, Ranieri e Zeman, per molti uno dei più talentuosi sprechi dell’Italia calcistica, Samuele Dalla Bona, esprimeva qualche anno fa in un’intervista tutta la delusione per la propria parabola discendente: “C’è troppa ipocrisia, se fai tardi la sera o rilasci interviste non autorizzate ti multano. Se vendi le partite, ti perdonano subito. Leggo che Andrea Masiello, uno che ha confessato di aver preso soldi per perdere, durante la squalifica ha incassato lo stipendio minimo che un operaio oggi si sogna e che a gennaio tornerà a giocare. Marco Rossi, altro reo confesso, l’ha preso il Perugia. Altri squalificati giocano da tempo e la giustizia sportiva fa sconti a tutti. Intanto, ci sono decine di giocatori che non hanno mai taroccato una partita senza lavoro… Se potessi tornare indietro, resterei per sempre in Inghilterra. Da noi il calcio è uno schifo. Soprattutto quello che c’è attorno. Le pressioni, la mentalità. Io non sono allineato alla ‘cultura italiana’ e ho pagato anche per questo”. L’ex Chelsea, Milan, Samp e Napoli, a causa anche di alcune crisi depressive in seguito alla perdita del padre, nel 2012 ha deciso di ritirarsi momentaneamente dal calcio a 31 anni senza però riuscire più a rientrarci. Così ha deciso di prendere il patentino UEFA B come allenatore, ma anche in questa nuova veste non sono arrivate offerte congrue. Poi qualche giorno fa su Subito.it è apparso questo annuncio.

Sport.leggo.it
Sport.leggo.it

Cerco lavoro in qualche società calcistica italiana e non. Disponibilità da subito, massima serietà. Lasciate nome, società e numero di telefono: verrete ricontattati”. Subito virale, dopo alcune ore è arrivata la smentita: “È una goliardata dei miei amici pazzi che si sono messi a smanettare dopo il calcetto”.