Home A Florenzi non è un pallone scagliato da 50 metri

Florenzi non è un pallone scagliato da 50 metri

584
0
SHARE

Dopo l’eurogol segnato niente meno che ai campioni di Europa in carica del Barcellona, in Italia è scoppiata la Florenzi-mania. Televisione, social, siti sportivi, non c’è luogo in cui non si parli di lui e della sua meravigliosa prodezza. Ma non sempre “mania” è sinonimo di “giusta ricompensa”. È vero, in alcuni casi la nascita di un tormentone può fare la differenza tra l’oblio e l’inizio dell’ascesa (si pensi al mondo dello spettacolo), ma nel caso di Alessandro Florenzi sarebbe solo un gran peccato.

blogdicalcio bfc1ab1dda1541d2d908578bcdcd711d - Florenzi non è un pallone scagliato da 50 metri

Perché Florenzi non è un pallone scagliato da cinquanta metri verso la porta avversaria, o meglio, non è solo quello. Florenzi è tante altre cose, come l’attaccamento alla maglia della sua città, come la duttilità in campo e lo spirito al sacrificio che nel corso della sua carriera, nonostante la giovane età, lo ha visto ricoprire qualsiasi ruolo ne rettangolo di gioco. Florenzi è quel tipo di calciatore che pur di giocare sarebbe disposto ad indossare i guantoni da estremo difensore. Florenzi è quel classico uomo ed atleta, ormai raro da trovare nel calcio professionistico, attaccato più alla propria semplicità che al denaro e mai desideroso di nascondere la propria personalità. E questo video ne è una prova:

Florenzi e la scimmia dei giochi di ruolo

Ieri Florenzi ha fatto un gol capolavoro. Vi ricordate quando aveva la "scimmia" per i giochi di ruolo? (via The Pills)

Posted by HuffPost Italia on Giovedì 17 settembre 2015

Florenzi è l’ennessimo professionista che non può non confermare quella ormai vecchia battuta secondo cui se il nome di un giocatore terminasse in “inho” in determinati momenti della propria carriera varrebbe una barca di soldi. Ed effettivamente Florenzinho se avesse la cresta e non fosse italiano, dopo un gol simile avrebbe già attirato i ricchi portafogli di sceicchi e petrolieri. Ma per nostra estrema fortuna Florenzi è un patrimonio tutto italiano, con il suo volto da ragazzino e l’accento romesco.

Vedi anche  Serie A, la Top 11 del girone d'andata

Questo è Alessandro Florenzi, e non è solo un pallone scagliato da 50 metri. L’elfo Florenzi è tanta altra roba…