Home Storie Il fenomeno Wyscout: da un DVD a colosso del calciomercato

Il fenomeno Wyscout: da un DVD a colosso del calciomercato

788
0
SHARE

Wyscout, oggi utilizzato dalla maggior parte delle società calcistiche del mondo, è una piattaforma con un successo tutto italiano. Inizia tutto nel 2004 quando due giovani ragazzi decidono di analizzare l’ultima partita disputata del Genoa, prendere in considerazione le azioni principali del match come i calci d’angolo, i tiri in porta, le posizioni, i passaggi riusciti e sbagliati, e creare con questo materiale un dvd da consegnare poi all’allora mister del grifone Serse Cosmi.

Uno degli ideatori, Matteo Campodonico, spiega come l’idea sia nata da vecchi ricordi di spogliatoio. Quando giocava a calcio il suo allenatore faceva vedere alla squadra dei filmati con le azioni di alcuni grandi campioni a cui i ragazzi si sarebbero potuti ispirare. Con le cassette, però, questo lavoro non era semplice e, con l’arrivo del dvd, l’idea ha preso forma. Un’idea che poi è diventata una vera e propria azienda, con oltre cento dipendenti.
I due ragazzi non si sono però fermati a questo semplice dvd. Pian piano hanno cominciato seguire partite in tv
per scegliere e catalogare le azioni, ma anche le statistiche, di tutti i giocatori del mondo.
Il successo di Wyscout si estende in pochissimo tempo a tutto il mondo e ad oggi è presente una sede in Liguria,
una in Bulgaria e una in apertura in Senegal. Wyscout ha permesso a molte trattative di essere chiuse, portando
spesso giocatori importanti come Guerrero al Corinthians che segnò nella finale del Mondiale per Club contro il
Chelsea, regalando il trofeo alla sua squadra.

Un archivio che ha permesso di fare spazio sulle scrivanie e di visionare in modo completo una quantità di
giocatori prima d’ora impensabile e che fornisce tutte le informazioni necessarie a dirigenti, allenatori e presidenti ma, da qualche tempo, anche ai giocatori. Infatti è stata ideata anche l’applicazione Wyscout players, che permette ai giocatori non solo di vedere statistiche ed impegni in calendario, ma anche di guardare le ultime
giocate degli avversari in modo da poterne studiare le azioni principali, punti deboli e punti di forza. Questa
applicazione è usata praticamente dal 70% dei calciatori di Serie A.
Oggi sono 900 le partite analizzate ogni settimana, 220.000 i giocatori, 450 i club ad utilizzarlo (praticamente la
totalità dei top club) e 50 i Paesi del mondo in cui è stato adottato questo sistema.

Vedi anche  I 10 calciatori ancora svincolati che potrebbero far comodo alle italiane

Non ci si ferma mai e Wyscout è in continuo aggiornamento, in modo da aggiungere sempre più funzionalità e diventare sempre più utile. Il sistema Wyscout 4 che uscirà a breve promette un’evoluzione significativa del fare scouting e transfer, un’esperienza integrata di video, dati, statistiche e possibilità di messaggistica e comunicazione sempre maggiori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here