Home A La Top 11 di Inter-Milan: ecco come giocherebbero Inter e Milan se...

La Top 11 di Inter-Milan: ecco come giocherebbero Inter e Milan se fossero un’unica squadra

997
0
SHARE

Il derby è alle porte, i tifosi di Inter e Milan stanno pian piano preparandosi ad una delle sfide più importanti e sentite della stagione. Dopo anni di anonimato Milano torna a vestire i panni, almeno sulla carta, di una delle città più importanti del calcio italiano, grazie ai numerosi e costosi acquisti siglati da entrambe le società durante la sessione estiva del calciomercato. Blog di sport ha deciso di stilare la Top Undici con cui oggi Inter e Milan scenderebbero in campo se fossero un’unica società. Ed il risultato non sarebbe affatto male.

La Top 11 di Inter-Milan:

La Top 11 di Inter-Milan

DIFESA – La colonna portante sarebbe la neo coppia sudamericana dell’Inter formata da Miranda e Mourillo. Il primo ha esperienza da vendere e nonostante non abbia giocato un solo minuto durante le partite del precampionato è riuscito a scalzare il discusso ex capitano nerazzurro Andrea Ranocchia con una facilità impressionante. Il secondo viene invece da un’estate vissuta in gran spolvero, durante la quale con la nazionale colombiana si è fatto notare per le sue qualità. Le corsie laterali vestirebbero di azzurro con De Sciglio e Santon, entrambi giocatori cresciuti nel vivaio delle rispettive squadre ma incapaci, almeno fino ad oggi, di colpire i loro allenatori. In porta Handanovic sarebbe il favorito su Diego Lopez anche grazie alla sua fama di para rigori, qualità sempre utile nelle partite che contano.

CENTROCAMPO – Alla fisicità del rossonero De Jong sarebbero affiancati l’agilità di Giacomo Bonaventura e l’esplosività del francese Kondogbia, oggetto di una vera e propria asta imbastita dai due club nei mesi scorsi, ma ancora alla ricerca del giusto feeling col campionato italiano.

ATTACCO – In avanti sarebbe strapotere Milan con la velocità di Luiz Adriano e la tecnica di Jovetic a servizio del terminale offensivo del tridente, Carlos Bacca. L’attaccante colombiano a parer nostro avrebbe la meglio in un eventuale ballottaggio con Icardi grazie alle ben due Europa League vissute da protagonista.

DOVE ARRIVEREBBE – Una squadra così potrebbe facilmente competere per la vittoria del campionato, soprattutto alla luce delle difficoltà incontrate dalla Juventus nelle prime giornate ed alla luce dell’enigma rappresentato dalla Roma, le cui capacità di reggere il peso dell’essere la favorita sono ancora sconosciute. Diverso sarebbe il discorso in Europa. Questa squadra avrebbe molte chance di arrivare in fondo in Europa League, ma decisamente minori sarebbero le possibilità di guadagnarsi la Champions. Per ottenere il successo nella massima competizione europea questa squadra avrebbe ancora bisogno di innesti di qualità, ma fornirebbe senza ombra di dubbio un valido punto di partenza.

Questo succederebbe se le due squadre giocassero con un’unica rosa. Ma ad oggi questa possibilità è piuttosto remota ed alla luce dello scontro di domenica sera non possiamo non garantire che gli uomini da noi elencati potrebbero rivelarsi decisivi per le sorti del match. Chi vivrà vedrà e buon derby a tutti!