Home Calciomercato Le 10 squadre che hanno incassato di più in questa sessione di...

Le 10 squadre che hanno incassato di più in questa sessione di mercato

974
0
SHARE

L’ansia e la confusione degli ultimi istanti prima della chiusura del calciomercato sono ormai alle spalle. Oggi, 1 settembre, il mercato è ormai terminato, eccezion fatta per l’Inghilterra dove i battenti verranno chiusi alle 19:00, e come è giusto che sia è già tempo di bilanci. Blog di calcio elenca vi elenca i dieci club che hanno incassato di più in questa sessione di mercato, aprendo a clamorose sorprese.

#1 Porto – 118,50 milioni
La squadra portoghese si conferma bottega assai cara. Quasi 120 milioni di euro sono stati incassati dai lusitani durante la finestra estiva del mercato, una novantina grazie alla vendita di soli tre giocatori. Partendo dalla cessione di Jackson Martinez, venduto per 35 milioni ed arrivando a quelle di Danilo ed Alex Sandro ceduti a Real Madrid e Juventus per una trentina di milioni ciascuno.
Jackson Martinez

#2 Monaco – 110,40 milioni
Dopo il Portogallo c’è la Francia, con il Monaco che complice l’esclusione dalla Champions League causata dalla sconfitta con il Valencia ha dovuto rinunciare ad alcuni pezzi pregiati. L’incasso maggiore è arrivato dalla cessione di Kondogbia all’Inter per 30 milioni di euro, ma non bisogna dimenticare la partenza di Kurzawa in direzione Parigi e quella di Ferreira Carrasco, finito all’Atletico Madrid. Il tutto in attesa dell’ufficializzazione della vendita di Martial che dovrebbe trasferirsi al Manchester United alla cifra record di 50 milioni, catapultando la squadra del Principato al primo posto nella classifica degli incassi estivi.
Kondogbia

#3 Atletico Madrid – 104 milioni
Il colchoneros si piazzano sul gradino più basso del podio con un risultato tutt’altro che negativo. Il turco Arda Turan è finito al Barcellona per 30 milioni di euro, ma dovrà accontentarsi del torpore della tribuna fino a gennaio 2015, data in cui lo stop al mercato in entrata dei blaugrana sarà cessato. Mandzukic e Mario Suarez sono arrivati in Italia per 19 e 15 milioni acquistati rispettivamente da Juventus e Fiorentina, mentre il belga Alderweireld è tornato in Premier dopo una super stagione con il Southampton, firmando con il Tottenham.
Arda Turan

Vedi anche  L'autogol di Fassone: sciarpe nerazzurre e maglie targate Juventus

#4 Manchester United – 101,57 milioni
Molto attivi sono stati anche i red devils, che per una manciata di milioni non sono riusciti a piazzarsi al terzo posto. All’Old Trafford sono arrivati giocatori di tutto rispetto ma sono anche partiti giocatori di altrettanto valore, come Di Maria finito al Paris Saint-Germain per 63 milioni, o il Chicharito Hernandez e Van Persie finiti a Leverkusen e Fenerbahce.
Di Maria

#5 Wolfsburg – 96,30 milioni
I lupi verdi di Germania hanno dovuto arrendersi alle partenze di De Bruyne per 75 milioni e Perisic, passati a City ed Inter. Sono questi due giocatori le fonti di guadagno principali su cui ha potuto fare affidamento il club tedesco.
De Bruyne

#6 Benfica – 92,20 milioni
Il Benfica in questa sessione si è affidata alla disponibilità economica del Valencia. La cessione più proficua dei portoghesi è stata quella di Rodrigo per 30 milioni, ma a Valencia sono sbarcati anche Cancelo ed Andrè Gomes, entrambi per quindici milioni.
Rodrigo

#7 Inter – 90,42 milioni
A dispetto delle critiche e dello scetticismo generale i nerazzurri sono riusciti a compensare le numerose acquisizioni incassando 90 milioni dalla vendita di alcuni dei loro giocatori, puntando forte su prestiti con diritto o obbligo di riscatto dei cartellini per i giocatori in entrata. Kovacic è stato coinvolto nell’operazione in uscita più gratificante per le casse milanesi, grazie ai 35 milioni versati dal Real Madrid, ma le valigie sono state preparate anche da Shaqiri (17) ed Hernanes (11). A queste cifre si dovrebbe aggiungere la decina di milioni che dovrebbe versare il Sunderland per il riscatto di Ricky Alvarez.
kovacic

#8 Liverpool – 88 milioni
Nonostante la grossa somma incassata dai reds, è solo una la cessione più proficua e porta il nome di Sterling, passato al City per 62,50 milioni di euro. Segue Borini, tornato al Sunderland per 10 milioni.
Sterling

Vedi anche  Je suis Hernanes

#9 Juventus – 75,5 milioni
La Juve ha ceduto Vidal al Bayern per 37, Ogbonna al West Ham per 11 milioni ed il talentino azzurro Berardi al Sassuolo per 10, con la promessa di riscattarlo a circa 16 la prossima estate. Ha potuto così finanziare parte degli arrivi che si sono concretizzati in questa estate.
Vidal

#10 Roma – 72,25 milioni
La Roma incassa dalla cessione dei tre giovani su cui un tempo aveva di mostrato di credere e che ad oggi possono essere considerati tra i principali talenti italiani. Bertolacci e Romagnoli sono stati prelevati dal Milan con 45 milioni totali, Mattia Destro è finito al Bologna alla cifra di 8,50 milioni. Dei sacrifici ben accolti dai tifosi in considerazione dei grandi nomi arrivati a Roma quest’anno.
Romagnoli

CHE COSA È SUCCESSO IN SERIE A – L’Inter si afferma come la squadra più attiva sul mercato in entrambi i fronti, riuscendo addirittura a far registrare un leggero saldo in attivo. Ma tali cifre rosee la prossima stagione dovranno vedersela con gli obblighi ed i diritti di riscatto fissati per molti giocatori arrivati quest’estate, e che pongono l’Inter già da ora nell’obbligatorietà di centrare la Champions League. Male il Milan che deve vedersela con entrate per soli 10 milioni (grazie alla vendita di Saponara e Rami), facendo registrare un saldo negativo di ben 80. La Lazio si è dimostrata immobile sul mercato, appoggiandosi su trattative poco proficue o dispendiose, così come il Napoli, fermo a 15,31 milioni di entrate ed al grande affare saltato Soriano. La Roma ha reinvestito solo parte dell’incasso totale, concentrandosi su pochi ma pesanti ritocchi dalla cintola in su, così come una squadra convinta nelle proprie forze dovrebbe fare.