Home Slides Le 10 squadre che guadagnano di più dai diritti tv in Europa

Le 10 squadre che guadagnano di più dai diritti tv in Europa

1004
0
SHARE

In questi giorni molti organi di informazione esteri hanno messo a nudo le squadre europee militanti nei principali campionati nazionali, rivelando i compensi in riferimento alla vendita dei diritti tv per la stagione 2014/2015. A tal proposito Serie A, Liga, Premier League, Bundesliga e Ligue 1, si sono suddivisi un bel po’ di milioni anche se non proprio in maniera equilibrata. Ecco la top ten delle squadre che hanno ottenuto maggiori introiti dalla cessione dei loro diritti tv e non mancano le sorprese.

#1 Barcellona – 160 milioni
Barcellona - Champions League 2014/2015

I freschi detentori del Triplete 2014/2015 sono primi in classifica con ben 160 milioni di euro. I blaugrana rappresentano senza dubbio la punta di diamante della Liga spagnola insieme agli acerrimi rivali del Real Madrid.

#2 Real Madrid – 156,8 milioni
Real Madrid

Le merengues soccombono seppur di poco allo strapotere dei catalani. Dopo aver vinto tutto nella stagione precedente, quest’anno gli uomini di Ancelotti non sono riusciti a bissare la loro impresa, dovendo vedersela con un secondo posto nel campionato spagnolo e con l’eliminazione dalla Champions League ad opera della Juventus. Ma dopo i blancos nelle Liga c’è il vuoto.

#3 Chelsea – 138,6 milioni
Chelsea

La squadra di José Mourinho guida l’invincibile armata britannica. Prima tra le inglesi con 138,6 milioni di euro, si conferma come la miglior squadra del Regno Unito sia sul campo, sia nel settore finanziario.

#4 Manchester City – 137,9 milioni
Manchester City

La compagine di Pellegrini oltre ai dollari arabi dimostra di poter contare anche sugli incassi derivanti dalla cessione dei diritti tv. Ma nonostante tutto, i citizens non sono riusciti a lasciare il segno in questa stagione, fallendo in Europa ed accontentandosi di un secondo posto in Premier League.

Vedi anche  Calcio: i 10 eventi clou del 2015

#5 Manchester United  – 135,5 milioni
Manchester United

Al primo anno sotto la guida del sergente di ferro Louis van Gaal, i red devils non hanno confermato le attese del precampionato, arrivando quarti nel loro campionato nonostante il mercato faraonico estivo. Perdono, seppur per pochi milioni, il derby di Manchester per i diritti tv.

#6 Arsenal – 135,1 milioni
Arsenal

I gunners in questa stagione sono riusciti a vincere FA CUP e Supercoppa d’Inghilterra, tornando a vincere dopo 9 anni di astinenza. Senz’altro un graditissimo ritorno.

#7 Liverpool – 129,9 milioni
Liverpool

I reds hanno faticato non poco nel trovare la giusta quadratura dopo essersi privati dell’attaccante uruguaiano Luis Suárez. Mario Balotelli si è rivelato un buco nell’acqua, inoltre i tifosi a fine stagione hanno dovuto salutare definitivamente il loro storico capitano Steven Gerrard, trasferitosi ai Los Angeles Galaxy

#8 Tottenham – 124,3 milioni
Tottenham

Gli spurs in Premier League si sono piazzati in quinta posizione, ottenendo la qualificazione alla prossima edizione dell’Europa League. Hanno inoltre mostrato lampi di bel calcio grazie alla guida del loro giovane allenatore Mauricio Pochettino.

#9 Southampton – 115,6 milioni
Southampton

Senza dubbio la squadra rivelazione della scorsa Premier League, ad inizio campionato stabilmente presente nelle zone alte della classifica. Uno degli uomini chiave della cavalcata dei saints è stato l’attaccante, profeta all’Estero, Graziano Pellè, che in biancorosso è persino riuscito a conquistare la Nazionale.

#10 Everton – 112,8 milioni
Everton

Nonostante il misero undicesimo posto in campionato e nonostante abbia perso un pezzo pregiato come Eto’o durante il mercato di riparazione, l’Everton chiude questa speciale top 10. Un contentino niente male su cui costruire la nuova stagione.

Vedi anche  Le 10 squadre che hanno incassato di più in questa sessione di mercato

Alla luce di questa classifica, la Serie A si afferma come il secondo campionato più remunerato dopo la ricchissima Premier League, anche se quest’ultima è stata in grado di guadagnare in diritti tv più del doppio del compenso totale finito nelle tasche del nostro campionato. Non mancano nemmeno le situazioni paradossali. Degno di nota è come il Qpr, che nella stagione appena conclusa si è piazzato ultimo in classifica retrocedendo in Championship, abbia introitato ben 90,8 milioni di euro, quasi quanto finito nelle tasche della Juventus di Tevez, Pirlo, Vidal e compagni, fermi a 94 milioni, e quasi il doppio di Paris Saint-Germain (45,5 milioni) e Bayern Monaco (50,6 milioni), senza dubbio penalizzate da un campionato molto meno competitivo.

Anche Milan, Inter, Napoli, Roma e Lazio sono riuscite a piazzarsi davanti ai campioni di Francia e Germania con una media di 65,2 milioni, riuscendo a ribaltare quelle gerarchie che sul terreno di gioco sembrano inattaccabili.