Home A Le 5 sconfitte più umilianti della storia della Roma

Le 5 sconfitte più umilianti della storia della Roma

3581
0
SHARE
Foto: Paolo Bruno/Getty Images Europe

Barcellona 6-1 Roma, stagione 2015/2016
Tra le disfatte europee dei giallorossi, il 6-1 contro il Barcellona in questa prima parte della stagione è senza ombra di dubbio la sconfitta più umiliante. Non tanto per il risultato finale (ci sarebbero anche il 7-1 di Manchester United e Bayern Monaco), quanto per il momento in cui la sconfitta è arrivata, cioè nel corso di una stagione in cui la squadra di Garcia era indicata da tutti come possibile squadra rivelazione della competizione, anche grazie all’arrivo in estate di una punta di peso come Dzeko. Obiettivi stagionali pesantemente ridimensionati e a cui si vanno ad aggiungere quelle risate in campo di Messi e compagni più brucianti di qualsiasi altro risultato finale.

Roma 2-4 Spezia (d.c.r.), stagione 2015/2016
Nel penultimo impegno dell’anno, la Roma è chiamata ad una vittoria che rilanci un campionato sino ad allora altalenante. Nonostante in campo scendano molti big, gli uomini di Garcia non riescono a trovare la rete, soccombendo clamorosamente ai calci di rigore. Una sconfitta pesante per i giallorossi, per il morale e per il loro futuro.

Juventus 7-1 Roma, stagione 1931-1932
Nel marzo del ’32 si gioca la sfida tra la seconda e la terza forza del campionato. La gara si conclude con un sonoro 7-1 che lancerà i bianconeri verso la vittoria del titolo e che farà rallentare la corsa dei capitolini, a fine stagione terzi dietro anche al Bologna.

Roma 1-2 Cluj, stagione 2008/2009
All’esordio stagionale in Europa la Roma di Luciano Spalletti affronta i rumeni del Cluj, allenati dal tecnico italiano Maurizio Trombetta ed all’esordio assoluto nella massima competizione europea. Ma la gara, il cui risultato finale appare già scritto, si concluderà con un’inaspettata sconfitta dei giallorossi. Sarà 1-2 il risultato finale, con il momentaneo gol del vantaggio siglato da Panucci ribaltato dalla doppietta dell’attaccante italo-argentino Emmanuel Culio.

Vedi anche  Quello che ancora non sapete su Alessio Romagnoli

Slovan Bratislava 1- 0 Roma, stagione 2011/2012
La nuova Roma del blaugrana Luis Enrique esordisce ufficialmente contro gli slovacchi dello Slovan Bratislava, in una doppia sfida che vale l’accesso nel tabellone finale della competizione. Ma la squadra della capitale, da cui media e tifosi si attendo un calcio spumeggiante stile Barcellona, perde clamorosamente per 1-0. Una sconfitta che costa cara alla Roma, incapace nel match di ritorno di capovolgere lo svantaggio. La gara terminerà 1-1.