Home News Rischia fino a 5 anni: il calciatore è accusato di tentato omicidio

Rischia fino a 5 anni: il calciatore è accusato di tentato omicidio

1782
0
SHARE

In molti lo ricorderanno per le sue treccine o per i calcioni rifilati a Seedorf e Kakà durante gli ottavi di Champions del 2007, altri per i suoi problemi cardiaci, un’aritmia congenita, poi trattata chirurgicamente, che gli ha provocato più di un infarto in campo, altri ancora per il suo sfumato passaggio in Italia, al Genoa, nel luglio del 2011.
sno_1715102c
Il centrocampista olandese, di origini surinamesi, ex Celtic ed Ajax, attualmente svincolato, nei prossimi giorni dovrà presentarsi in tribunale per difendersi dall’accusa di tentato omicidio. Evander Sno, assieme a due parenti, avrebbe aggredito violentemente due persone ad Amsterdam nel 2013, sferrando svariati calci alla testa. Il calciatore ha sempre smentito l’accaduto, dichiarando di non conoscere assolutamente le due vittime, di non averle nemmeno sfiorate ma di essersi adoperato per dividere i contendenti, e di essere stato accusato volontariamente in quanto calciatore ricco e famoso.

Vedi anche  I 5 pensieri del tifoso medio durante il pranzo di Capodanno