Home A Roma, 7 giovani calciatori in prestito che potrebbero essere il futuro

Roma, 7 giovani calciatori in prestito che potrebbero essere il futuro

1559
0
SHARE
Antonio Sanabria, foto ESPN

Tanti giovani della Roma in prestito a squadre minori, magari per maturare ed essere pronti a giocare in futuro in prima squadra. Quali di questi giovani sono i più promettenti?

DANIELE VERDE
Attaccante italiano in prestito al Pescara. Mancino e nato come terzino, viene poi trasformato in esterno d’attacco. La rapidità e il dribbling sono le sue qualità migliori, oltre a una buona tecnica. Si allena nella Roma dal 2010 e il 17 gennaio 2015 fa il suo esordio in Serie A contro il Palermo sostituendo Iturbe. Conclude la sua stagione con 10 presenze tra campionato e coppe.

ANTONIO SANABRIA
Attaccante paraguaiano in prestito allo Sporting Gijòn. Il 23 marzo esordisce con la maglia del Sassuolo contro l’Udinese sostituendo Biondini. Il 24 luglio passa poi alla Roma dove fa il suo esordio l’8 febbraio entrando al posto d Ljajic. Conclude la stagione con due presenze.

GABRIELE MARCHEGIANI
Portiere italiano figlio d’arte in prestito alla Pistoiese. Fu convocato per il match di Serie A della Roma contro la Juventus, come terzo portiere.

MATTEO POLITANO
Attaccante italiano in prestito al Sassuolo. Il suo ruolo è quello di ala destra di piede mancino, rapido ed agile. Ha un ottimo dribbling e tiro dalla distanza. E’ cresciuto nel settore giovanile della Roma, con cu ha vinto il Campionato Allievi nel 2009-2010. Debutta in serie A con la maglia del Sassuolo il 23 agosto 2015, contro il Napoli.

MIHAI BALASA
Difensore romeno in prestito al Crotone. Il suo ruolo principale è quello di difensore centrale, ma può ricoprire anche il ruolo di terzino destro e sinistro. Il 2 agosto 2013 passa a titolo definitivo alla Roma. Fa il suo debutto con il Crotone contro la Ternana il 30 agosto.

Vedi anche  Serie A, la top 11 della 10^ giornata

MICHELE SOMMA
Difensore italiano in prestito al Brescia. E’ un centrale capace di disimpegnarsi benissimo anche nel ruolo di difensore laterale. Ha una grande attenzione difensiva e tecnica individuale. Quando viene impiegato come terzino mette a frutto la sua velocità e la sua capacità d’inserimento offensivo. Nell’estate 2012-2013 arriva alla Roma come svincolato. Con la maglia della Roma colleziona 52 presenze e 5 reti.