Home B Serie B, la Top 11 della 13^ giornata

Serie B, la Top 11 della 13^ giornata

501
0
SHARE

PORTIERI

Fiorillo (Pescara): Il solito muro invalicabile del Pescara. Almeno tre grandi parate che, assieme alle due prodezze di Lapadula consentono agli abruzzesi di sbrigare la pratica Como.

DIFENSORI

D’Elia (Vicenza): La sorpresa di questo campionato. Sempre tenace e puntuale, va anche in gol nella difficile sfida del Picchi contro il Livorno

Canini (Ascoli): Un difensore d’acciaio per i marchigiani, per Mangia un valore aggiunto su cui contare per rincorrere la salvezza.

Salamon (Pescara): Un ottimo portiere (Fiorillo), un grande attaccante (Lapadula) ed un duttile difensore. L’ultimo identikit corrisponde proprio a Salamon, un giocatore da ben altri palcoscenici.

Somma (Brescia): Una prestazione d’autore contro un Trapani mai in partita. Uno dei maggiori talenti di Boscaglia.

CENTROCAMPISTI

Palermo (Entella): Lottatore instancabile e vera spina nel fianco per la squadra umbra, che ha dovuto arrendersi davanti alla maggior solidità della compagine ligure.

Odjer (Salernitana): Una piacevole rivelazione per i granata, in questo incerto inizio di torneo. Suo l’assist a Donnarumma per il gol che vale la vittoria sul forte Novara

Valiani (Bari): Corsa, rapidità, tecnica, agilità. C’è molto di suo nell’importante cammino del Bari. Anche a Cesena ha dato il meglio di sé. Altro che vecchio…

ATTACCANTI

Melchiorri (Cagliari): Se non sono Farias e Sau a timbrare il cartellino, ci pensa lui. Attaccante dalle indubbie qualità tecniche, torna a riassaporare il gol con una gustosa doppietta allo Spezia.

Mokulu (Avellino): Il suo curriculum, prima di arrivare ad Avellino, era di tutto rispetto. E’ un ex Mechelen/Malines e si vede. Agile e fisicamente dotato, è una vera e propria bestia nera per le retroguardie avversarie. Sua la doppietta che aiuta gli irpini ad avere la meglio su un buon Latina.

Vedi anche  Serie B, la Top 11 della 10^ giornata

Maniero (Bari): E due. Dopo la Salernitana, è il Cesena la vittima del forte centravanti napoletano, che finalmente ha interrotto il digiuno che lo perseguitava dalla seconda giornata. Colpo di testa su angolo di Rosina e Cesena messo al tappeto.