Home A Serie A, la corsa al terzo posto si infiamma: ecco i favoriti

Serie A, la corsa al terzo posto si infiamma: ecco i favoriti

454
0
SHARE

La Serie A si fa incandescente. A causare ciò non solo l’estenuante inseguimento per lo scudetto tra Juventus e Napoli, ma anche la caccia al terzo posto. Un affaire che vede ormai coinvolte Roma, Fiorentina ed Inter e con i giallorossi che godono di un margine di 5 punti sulle inseguitrici piuttosto rassicurante. Potrebbe essere stato tagliato definitivamente fuori il Milan di Mihajlovic, sempre più nel baratro, anche se un calendario piuttosto agevole potrebbe rimettere tutto in discussione. Blogdicalcio vi guida nell’analisi delle ultime 8 giornate di campionato delle compagini immischiate nella corsa al terzo posto, l’ultimo in grado di assicurare l’accesso alla Champions League e ai rispettivi introiti.

Infografica: la corsa al terzo posto

La Roma di Spalletti verrà messa a dura prova dalla parte finale del calendario. Dopo la pausa delle Nazionali sarà impegnata in un delicatissimo derby contro la Lazio, in cui l’essere i favoriti potrebbe non bastare per ottenere la vittoria. La sfida contro i cugini biancocelesti sarà dunque vero e proprio crocevia della stagione. La vittoria darebbe lo slancio necessario per lo sprint finale, il pareggio o la sconfitta potrebbero dare coraggio alle inseguitrici. Non dovrebbero essere impegnative le sfide contro Bologna, Atalanta e Chievo ormai vicine alla salvezza e quella tra le mura amiche contro il Torino. Sarà certamente dura la sfida casalinga contro il Napoli alla 35^ giornata (soprattutto qualora il distacco tra Juventus e partenopei dovesse ridursi). All’ultima giornata ci sarà Roma-Milan, una partita che potrebbe essere pericolosissima, soprattutto nel caso in cui dovesse essere decisiva ai fini dell’ottenimento del terzo posto per la Roma e del posto per l’Europa League per i rossoneri. Il destino è ancora una volta nelle mani dei giallorossi.

Più delicata è la situazione di Fiorentina ed Inter. Entrambe non possono permettersi ulteriori passi falsi e come ammesso dallo stesso Mancini nel post-partita di Roma-Inter sarà essenziale vincerle tutte per mantenere vive le speranze. Ma questo obiettivo appare una chimera se si considera che la Fiorentina dovrà ancora affrontare la Juventus e che l’Inter dovrà vedersela con il Napoli a San Siro. Entrambe dovranno affrontare anche l’ambigua Lazio di Stefano Pioli, che nell’ultima giornata è riuscita a fermare il Milan e una squadra solida come il Sassuolo alla ricerca dell’Europa.

Vedi anche  Serie A, le squadre con più parate alla 30^ giornata

Un barlume di speranza potrebbe ancora averlo il Milan. Gli 11 punti di distacco dal terzo posto sembrano una condanna, ma i rossoneri potranno usufruire di un calendario tutt’altro che impossibile, in cui la Juventus potrebbe rappresentare l’unico ostacolo. La partita contro la Roma all’ultima giornata potrebbe avere tutta un’altra storia, soprattutto nel caso in cui i rossoneri dovessero centrare un filotto di sette vittorie consecutive (inclusa la sfida contro la Juventus). D’altronde la storia insegna come nel calcio nulla sia impossibile.