Home News “Ti stupreremo tua figlia”: coro vergognoso contro un presidente in Lega Pro

“Ti stupreremo tua figlia”: coro vergognoso contro un presidente in Lega Pro

1394
0
SHARE

Una contestazione pesante, sfociata in offese choc e minacce: a Catanzaro tira una brutta aria e il tutto va a finire con un coro che fa il giro del web e che indigna tutti gli amanti del calcio. I tifosi della Curva Ovest di Catanzaro, o meglio una ristretta minoranza di essi, ha intonato “Bastardo Cosentino, ti stupreremo tua figlia”, all’indirizzo di Giuseppe Cosentino, presidente del club giallorosso. Una pagina triste del tifo per la squadra calabrese, che anche nei momenti più bui ha sempre impressionato l’Italia per calore, vicinanza alla squadra e attaccamento ai propri colori sociali.

Domenica, nonostante il pareggio contro la capolista Benevento al termine di una partita giocata benissimo dal Catanzaro, è partito il coro che ha fatto in queste ore il giro del web ed è finito su tutte le testate, in primis su “CatanzaroInforma.it”, che ha lanciato la notizia. Attualmente i giallorossi sono in corsa per non retrocedere ma la contestazione è talmente feroce da non risparmiare nemmeno la minaccia per Jessica, figlia di Giuseppe Cosentino e vice-presidente della società. Magari, tra qualche mese, torneremo a chiedere le donne negli stadi. Ma, almeno in quell’occasione, evitiamo la minaccia sessuale.