Home Calciomercato 10 giocatori ancora svincolati che potrebbero servire alle italiane

10 giocatori ancora svincolati che potrebbero servire alle italiane

4629
0
SHARE
In foto: Niko Kranjcar

Il calciomercato è finito, chiuso. Almeno in Italia. Ma chi non si è rafforzato guarda al mercato degli svincolati, cercando di fatto l’occasione che possa rilanciare le proprie ambizioni. Ecco perché Blogdicalcio.it ha realizzato una top 10 sui calciatori disponibili a titolo gratuito.

Leandro Damiao
La punta brasiliana, fino a qualche anno fa desiderato da mezza Europa, è disponibile a parametro zero. Il contratto che lo legava al Cruzeiro è terminato all’inizio di dicembre ed ora l’attaccante è alla ricerca di una nuova squadra. Nei giorni scorsi si è parlato dell’Atalanta come possibile destinazione ed in effetti l’Europa, e in particolar modo l’Italia, sarebbero meta gradita al giocatore. Il suo profilo sarebbe l’ideale per molte squadre di media-alta classifica della Serie A.

Ronaldinho
Un altro pezzo pregiato presente tra gli svincolati. Assicurarsi le sue magie, nonostante l’età che avanza sarebbe un affare per molte squadre. In fondo la fantasia nel calcio non fa mai male ed il Gaucho di fantasia ne ha davvero tanta.

Emmanuel Adebayor
Il togolese è ancora alla ricerca di una nuova squadra. Ad oggi non ha ancora trovato una meta a lui gradita, probabilmente a causa delle sue esose richieste economiche. Le italiane dovrebbero pensarci, anche perché uno sforzo economico potrebbe essere ricompensato da un buon numero di reti.

Niko Kranjcar
Il suo è sicuramente uno dei talenti maggiormente inespressi del calcio europeo. Ha vestito le maglie di Tottenham e Qpr su tutte, inanellando prestazioni buone ma non in grado di confermare le rosee aspettative sulle sue abilità. Si tratta comunque di un buon trequartista che potrebbe giocare un ruolo decisivo in una competizione sempre meno vivace come la Serie A. Porta con sé una buona dote di assist e gol.

Vedi anche  5 calciatori flop dopo aver lasciato il Torino

Carl Medjani
Il roccioso centrocampista col leggero fiuto del gol potrebbe essere una valida alternativa a parametro zero per molti club italiani. Rappresenterebbe una sorta di usato sicuro, anche alla luce della sua carriera niente male vissuta tra Ajaccio, Olympiacos e Trabzonspor.

Emmanuel Eboué
Il terzino ex Galatasaray da mesi è alla ricerca di una nuova opportunità. Il giocatore vanta 388 presenze nel calcio professionistico, nelle quali ha realizzato 32 assist e segnato ben 19 reti. Porterebbe con sé senza dubbio dell’esperienza più che preziosa.

Robinho
Conclusa l’avventura orientale con la maglia del Guangzhou Evergrande, l’ala brasiliana sogna il ritorno in Europa o lo sbarco nel ricchissimo calcio americano. Nonostante il passato da palla al piede vissuto in rossonero, potrebbe dare un aiuto prezioso alla sua futura squadra, persino in Italia.

Georgios Samaras
Uomo squadra del Manchester City non ancora forgiato dai petrodollari arabi, l’attaccante greco ha giocato in Scozia, dove ha messo in luce le proprie abilità con la maglia del Celtic, è tornato in Premier League e successivamente si è trasferito in Arabia Saudita. È stato ad un passo dalla Sampdoria di Ferrero in Estate, ma l’affare è saltato per un problema riscontrato durante le visite mediche.

Henrique Almeida
Si tratterebbe di una scommessa visto che, fra le varie parentesi vissute in Brasile, solo nell’ultima il ventiquattrenne è riuscito a lasciare il segno con dodici reti in venti gare (con la maglia del Coritiba). Ci sarebbero nomi più illustri con cui rinforzare i reparti offensivi delle italiane, ma non sempre la spesa vale l’impresa.

Cristian Ledesma
Sta vivendo la fase calante della sua carriera, ma è anche vero che a prescindere dall’età il talento affiora quasi sempre. Sarebbe un buon regista per molte squadre medio-piccole della Serie A.