Home News 4 motivi (ragionevoli) per convocare Stefano Sturaro in Nazionale

4 motivi (ragionevoli) per convocare Stefano Sturaro in Nazionale

491
0
SHARE
Foto: Juventus.com

Conte convoca Sturaro e una parte della critica calcistica del paese si scatena. I social esplodono, arrivano tante critiche al commissario tecnico italiano per la convocazione del calciatore della Juventus, che in stagione non è stato un titolare inammovibile della squadra di Max Allegri, pur avendo fatto piuttosto bene. Abbiamo raccolto 4 motivi (ragionevoli) per convocare Stefano Sturaro.

#1 RISERVA, MA DI CHI?
Viene considerato da tutti una riserva della Juventus, quindi non sarebbe utile a questa nazionale. Sturaro è una ‘riserva’, nel senso che gioca di meno e spesso entra a gara in corso, di Paul Pogba, Claudio Marchisio e Sami Khedira, che compongono il terzetto titolare del centrocampo bianconero. Marchisio è out per infortunio, gli altri due sono di livello straordinario, un livello che oggi la nazionale italiana probabilmente non ha.

#2 RUOLO
Ha caratteristiche tecniche che in questa nazionale non ha nessuno degli altri. Un tempo, forse, le avrebbe avute simili Daniele De Rossi, ma oggi non ha più corsa, fiato e intensità per fare l’interno di metà campo in quel modo. Sturaro è un calciatore che recupera tanti palloni, fa gioco sporco, corre, si inserisce. In un eventuale centrocampo a 5 tornerà utile.

#3 GIOVANI
Si parla spesso del voler puntare sui giovani, del cercare ragazzi di prospettiva per ringiovanire una rosa tra le più “vecchie” dell’intera manifestazione: Sturaro rappresenta anche questo. Soltanto Bernardeschi è più piccolo di lui nell’intera rosa azzurra: un ventitreenne che può portare freschezza, voglia di fare, condizione atletica.

#4 EFFETTO JUVENTUS
Gioca in campionato con 5 calciatori su 22 (lui escluso) convocati. Ha giocato una semifinale di Champions da titolare appena un anno fa, vincendo contro il Real Madrid, e in questa stagione ha realizzato un gol pesantissimo contro il Bayern Monaco. Ha mostrato di avere il carattere e la forza per giocare a questi livelli e di saper stare in campo, in qualunque manifestazione. Il resto l’ha fatto lo stare in una società che ha vinto tutto negli ultimi anni come la Juventus. Magari è pronto anche per la nazionale.

Magari vi stupirà.