Home News Come Suarez, morde un avversario e viene squalificato: follia in Lega Pro

Come Suarez, morde un avversario e viene squalificato: follia in Lega Pro

216
0
SHARE

Lo fece Suarez con Chiellini al Mondiale 2014, un morso che ancora oggi è motivo di ironia sui social e che ha marchiato a vita lo stesso attaccante del Barcellona. Il caso di un morso in un campo di calcio, però, è avvenuto appena due giorni fa in una partita di Lega Pro: Foggia-Matera, big match della venticinquesima giornata del Girone C di Lega Pro. I satanelli vincevano 2-0 prima di farsi rimontare e finire sul 2-2, perdendo di conseguenza anche la vetta del girone in favore del Benevento. Ma al fischio finale Marco Marcattilii è stato protagonista, nel parapiglia generale, di un morso a un calciatore del Matera. L’arbitro ha scritto tutto nel referto e per il preparatore, membro dello staff di Roberto De Zerbi, è arrivata ieri una squalifica di due turni. La globalizzazione calcistica ha portato in Lega Pro anche un morso, anche se cose del genere in prima categoria erano all’ordine del giorno già 30 anni fa.

Vedi anche  Grattacapo da regolamento in Lega Pro: l'arbitro sbaglia, poi annulla il gol in Lecce-Benevento (VIDEO)