Home News Sconfitta umiliante e rigore sbagliato, i tifosi se la prendono con un...

Sconfitta umiliante e rigore sbagliato, i tifosi se la prendono con un calciatore e gli bruciano l’auto: follia in Lega Pro

2560
0
SHARE
Foto: Pagina ufficiale Casertana su Facebook

Mancosu, attaccante della Casertana si è preso la responsabilità di un rigore pesantissimo, in Benevento-Casertana (finita poi col punteggio tennistico di 6-0) ma l’esecuzione del tiro dal dischetto è stata pessima. L’attaccante classe 1981, già a segno 11 volte in questo campionato, ha calciato addosso al portiere avversario buttando al vento, di fatto, la migliore occasione della propria squadra per riaprire la partita. Benevento-Casertana era stata caricata di mille significati, di classifica e non solo: era un derby, che arrivava tra la prima e la seconda della classe del Girone C di Lega Pro, distaccate di un solo punto. Ha vinto il Benevento, con un punteggio tennistico che ha creato tante polemiche tra gli amanti della terza divisione italiana e non solo. Agli annali passa la vittoria rotonda, e umiliante per i falchetti, dei giallorossi, che mantengono la vetta e respingono l’assalto del Lecce.

Ma la partita di Benevento non è finita al 90′ per De Angelis, al quale è stata bruciata l’auto nella serata di ieri. Un atto vandalico facilmente collegabile a quanto successo nel derby del Ciro Vigorito. Una partita che lascia strascichi a Caserta, e tanto fumo: quello della macchina di De Angelis. Tanto fumo.

Fine primo tempo per Benevento Calcio – Casertana F.C. 3-0ecco a voi IN ESCLUSIVA i momenti salienti del primo tempo!Segui il secondo tempo del BIG DERBY della 26^Giornata di LegaPro solo su https://sportube.tv/live

Pubblicato da Sportube Webtv su Domenica 13 marzo 2016