Home News “Diretta tv per gestione dell’ordine pubblico”, ma è caos per i play-off...

“Diretta tv per gestione dell’ordine pubblico”, ma è caos per i play-off di Lega Pro

773
0
SHARE
Foto: Foggia Calcio

Lecce e Foggia si giocano l’accesso alla finale play-off allo stadio Zaccheria di Foggia, davanti a circa 18.000 spettatori. All’andata al Via del Mare di Lecce era finita 3-2 per i rossoneri allenati da De Zerbi ma ai play-off di Lega Pro non hanno alcun valore le reti realizzate fuori casa, quindi in casa di vittoria con un gol di scarto dei salentini si andrà ai calci di rigore. La partita può valere una stagione intera e le possibilità di futuro per due squadre che hanno ambizioni importanti, e anche un seguito enorme. I biglietti per assistere all’evento sono andati esauriti in 5 ore circa, sollevando tante polemiche da parte dei tifosi del Foggia per presunte irregolarità nella vendita. Sui social in tanti hanno scritto lettere di protesta, varie lamentele verso la società e verso la Bookingshow, che è l’agenzia incaricata della vendita.

I tifosi avevano anche chiesto a gran voce la diretta televisiva e qui si è scatenato un altro caos. I diritti per la diretta erano stati acquistati dalla Rai, che però voleva trasmetterla in differita al termine, per non creare ostacoli alla diretta tv della nazionale italiana di calcio, che giocherà in amichevole contro la Scozia. Il prefetto però per “criticità nella gestione dell’ordine pubblico” ha formalmente chiesto alla tv pubblica di trasmettere in diretta il match. Attualmente circola voce che la diretta sarà visibile però solo in provincia di Foggia e di Lecce, tagliando fuori di fatto i tanti fuorisede delle due città. Lecce-Foggia sarà una partita di un’altra categoria, l’organizzazione invece è ancora da migliorare.

Vedi anche  Sono solo 2 le squadre italiane imbattute nel 2016, e giocano entrambe in Lega Pro