Home Calciomercato Liga, 7 giocatori in scadenza nel 2017

Liga, 7 giocatori in scadenza nel 2017

1198
0
SHARE
Foto: Manuel Queimadelos Alonso/Getty Images Europe

In principio lo erano i giocatori senza contratto, oggi la nuova frontiera del calciomercato è rappresentata dai giocatori prossimi alla scadenza del loro contratto, cioè da coloro che facendo leva sulla possibilità di lasciare la squadra l’anno successivo a titolo totalmente gratuito, sono in grado di mettere con le spalle al muro le loro società di appartenenza, costringendole alla cessione. Dunque vera e propria manna dal cielo per gli strateghi sottobanco del mondo del calcio, un modo per ottenere anche ottimi giocatori a prezzi praticamente stracciati. La redazione di Blogdicalcio.it vi guida alla scoperta dei migliori 10 giocatori della Liga che nel 2017 saranno liberi di firmare per altre squadre e che prima di allora potrebbero anche essere acquistati a prezzo di saldo.

Éver Banega, Siviglia
Centrocampista le cui qualità sono sempre state note, certamente danneggiato da un caratterino non proprio semplicissimo. In molti sono pronti a giurare che sia destinato all’Inter, ma fino a quando non ci sarà l’ufficialità sarà una valida opportunità per tutte le grandi della Serie A.

Jesé, Real Madrid
Ennesima dimostrazione di come in Spagna le big non siano solo in grado di contendersi figurine a suon di milioni, ma anche in grado di allevare e immettere nel mondo del calcio buoni giocatori. Cresciuto nella cantera madrilena ha sempre goduto di una certa stima da parte dei vari allenatori blancos, Ancelotti su tutti. È la tipica ala in grado di creare gioco, spaccare le difese avversarie e quando serve, segnare

Dani Alves, Barcellona
Terzino brasiliano con una certa esperienza noto a tutti. Velocità, buon piede e una visione di campo a 360° in passato lo hanno reso uno dei terzini più ricercati e costosi d’Europa. Nonostante non sia più giovanissimo si tratterebbe comunque di un ottimo innesto, soprattutto se acquistato per pochi spiccioli.

Iňigo Martinez, Real Sociedad
Giovane difensore poco conosciuto oltre i confini iberici, ma di indubbia classe. La sua importanza è testimoniata dal fatto che nonostante la giovane età sia già un punto di riferimento per il reparto difensivo della sua squadra. Da non trascurare le sue abilità come colpitore di testa.

Marc Bartra, Barcellona
Venticinque anni compiuti e già due Champions League sul groppone. Una sorta di predestinato che ha avuto fin da subito la fortuna di assaporare le grandi sfide, traendone grandi insegnamenti. Nonostante il Barcellona disponga di ottimi difensori sta comunque riuscendo a ritagliarsi un po’ di spazio. Per le italiane potrebbe essere un buon colpo, potenzialmente in grado di generare elevate plusvalenze.

Munir El Haddadi, Barcellona
Ala destra classe ’95 di cui tanto bene se ne parla in Catalogna. Arrivato in blaugrana praticamente da bambino, il giocatore sta iniziando a trovare spazio tra i grandi allenati da Luis Enrique. In questa stagione può già contare su ben quindici presenze, condite da 3 reti e 3 assist, a cui si aggiungono le apparizioni in Champions League e in Copa del Rey. In Italia potrebbe calcare le orme del canterano madrileno Morata.

Markel Susaeta, Athletic Bilbao
Esperta ala basca, ovviamente nata e cresciuta calcisticamente con la maglia dell’Athletic. Nonostante nasca come esterno può vantare una certa duttilità sul rettangolo di gioco, grazie al quale può essere schierato in qualsiasi ruolo della trequarti e del centrocampo. Un factotum del mondo del pallone.

Jaume Costa, Villareal
Terzino cresciuto a pane e Villareal. Come ogni terzino che si rispetti è un buon uomo cross ed è dotato di una buona velocità. Difficile che gli spagnoli se ne privino, ma una buon’offerta potrebbe cambiare le carte in tavola.