Home News Top 11 UEFA – qualificazioni Euro 2016: per l’Italia c’è Darmian

Top 11 UEFA – qualificazioni Euro 2016: per l’Italia c’è Darmian

1126
0
SHARE

La squadra ideale delle qualificazioni di Euro 2016, pubblicata recentemente sul sito ufficiale del Uefa, vede una netta prevalenza di giocatori britannici. A sottolineare l’ottimo risultato ottenuto dalle nazionali del Regno Unito, di fatto il migliore di sempre in questa competizione, ci sono i calciatori più rappresentativi di Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord, con queste ultime due rappresentative alla loro prima presenza nelle fasi finali. Tra i migliori non poteva mancare, per la Polonia, Robert Lewandoski, attaccante europeo del momento e capocannoniere indiscusso della competizione con la bellezza di 13 reti. Un rappresentante per parte anche per Austria, Belgio, Romania, Germania e l’esordiente Islanda, anch’essa alla prima partecipazione alle fasi finali degli Europei di calcio. L’Italia di Conte è rappresentata da Matteo Darmian, la cui crescita è testimoniata ulteriormente dalle brillanti prestazioni ottenute con la maglia del Manchester United. Ecco la lista completa dell’undici ideale delle qualificazioni a Euro 2016 stilata dall’Uefa.

1. Courtois (Belgio – portiere)

Avremmo preferito vedere Buffon col numero uno, ma di questi tempi il portierone azzurro sembra proprio non andare di moda. Nulla da dire su Courtois, giovane e forte portiere del Chelsea, una delle tante speranze della validissima nazionale belga.

2. Darmian (Italia – difensore)

È una “benedizione” sul lato destro della difesa dell’Italia ed è un peccato che i nostri club non siano stati abbastanza lungimiranti nel trattenerlo in Serie A. Benissimo in Nazionale e nel suo nuovo club, il Manchester United.

3. Rat (Romania – difensore)

È il capitano della Romania e gioca in Spagna per il Rayo Vallecano. In Europa ha girato diverse squadre di club, in particolare in Ucraina ha vestito la maglia dello Shakhtar Donetsk, dove ha militato per diversi anni. È sicuramente una guida esperta per la sua Nazionale, non più ricca di talenti come un tempo.

Vedi anche  Serie A: 15 giocatori che saranno protagonisti nel prossimo mercato

4. Cahill (Inghilterra – difensore)

È uno dei difensori più esperti a disposizione di Roy Hodgson. Dotato di un fisico straordinario, fa della presenza muscolare la caratteristica fondamentale del suo gioco.

5. Williams (Galles – difensore)

Nato in Inghilterra, è gallese d’adozione grazie alle origini del nonno. È attualmente il capitano della Nazionale dei “Dragoni”, mentre in Premier gioca per lo Swansea City. Nonostante la struttura fisica imponente, è dotato di una buona tecnica, soprattutto quando deve impostare l’azione.

6. Alaba (Austria – centrocampista)

L’esterno sinistro del Bayern Monaco è nato a Vienna e gioca per la Nazionale austriaca, nonostante all’apparenza non presenti le caratteristiche tipiche di un mitteleuropeo. Alaba ha corsa, potenza e un ottimo piede mancino, qualità che si rivelano fondamentali per il club e la Nazionale di cui fa parte.

7. Davis (Irlanda del Nord – centrocampista)

Rappresenta l’Irlanda del Nord e la sua storica qualificazione alle fasi finali di Euro 2016, nella formazione ideale stilata dal Uefa. È un centrocampista centrale dalle buone doti tecniche che milita attualmente nel Southampton.

8. Sigurdsson (Islanda – centrocampista)

Più clamorosa della qualificazione dell’Irlanda del Nord c’è solo la qualificazione dell’Islanda, mentre una storica del calcio europeo come l’Olanda resta a casa. Sigurdsson è un’ala destra di grande talento, attualmente in forza allo Swansea, da osservare con attenzione ai prossimi Europei di calcio.

9. Bale (Galles – attaccante)

Il campione gallese non può che essere il giocatore di assoluto riferimento nella sua Nazionale. Diversa la situazione nel Real Madrid, dove deve misurarsi in un non facile dualismo con Cristiano Ronaldo. A Euro 2016, avrà la responsabilità ed il compito di portare il Galles il più lontano possibile.

Vedi anche  Il rilancio di Sergio Viotti: il portiere ex Chievo che sognava il City e ha stregato la Lega Pro

10. Lewandoski (Polonia – attaccante)

Capocannoniere delle qualificazioni a Euro 2016 con 13 reti. Assoluto protagonista della sua squadra di club, il Bayern Monaco, e giocatore simbolo della Nazionale polacca. Lewandoski è probabilmente il più forte attaccante europeo, quale miglior occasione se non Francia 2016 per dimostrarlo?

11. Muller (Germania – attaccante)

I numeri a cui ci ha abituato lasciano poco spazio alla fantasia. La Germania e il Bayern Monaco anche. Muller dopo i Mondiali brasiliani vuole ripetersi, lui, come la sua Nazionale, non sembra affatto appagato dalle vittorie passate.