Home Calciomercato Le 10 spese folli del mercato cinese degli ultimi anni

Le 10 spese folli del mercato cinese degli ultimi anni

1377
0
SHARE

La squadra dello Jiangsu Suning ha recentemente acquistato, per la cifra monstre di 50 milioni di euro, Alex Teixeira dallo Shakthar Donetsk. Il trasferimento del giocatore brasiliano nel campionato cinese – la Super League – rappresenta un record, perché supera nelle cifre quello di Jackson Martinez, passato al Guangzhou Evergrande il 3 febbraio scorso per 42 milioni. Numeri folli per un torneo lontano anni luce dagli standard europei che, tuttavia, si sta adeguando agli importi milionari, di ingaggi e cartellini, del Vecchio Continente. La redazione di Blog di Calcio ha quindi stilato una classifica degli affari più dispendiosi del calciomercato “made in China” degli ultimi anni.

1. Alex Teixeira (dallo Shakthar al Jiangsu): Un fulmine a ciel sereno in questa sessione di calciomercato. Il trequartista brasiliano dello Shakthar, seguito con attenzione anche dal Liverpool, passa al Jiangsu Suning per 50 milioni di euro. In Cina, Teixeira guadagnerà 10 milioni a stagione. Cifre impressionanti, che rappresentano un record per la Super League.

2. Jackson Martinez (dall’Atletico Madrid al Guangzhou): L’oggetto misterioso del mercato dei colchoneros, alla fine, frutta un’insperata plusvalenza. Martinez conclude la sua avventura in Europa, dopo quasi quattro anni, e si trasferisce in Cina nel Guangzhou per 42 milioni di euro. L’attaccante colombiano guadagnerà 12,5 milioni a stagione per i prossimi quattro anni, diventando così uno dei giocatori più pagati al mondo.

3. Ramires (dal Chelsea allo Jiangsu): Il 27 gennaio scorso, passa dal Chelsea allo Jiangsu per 28 milioni di euro. Ramires rappresenta l’ennesimo esempio di come l’economia del calcio, a suon di milioni, stia cambiando continente, spostandosi sempre di più in Asia.

Vedi anche  3^ giornata di Serie A| La top 11

4. Elkenson (dal Guangzhou allo Shangai SIPG): Dal Brasile alla Cina senza passare per l’Europa: l’ultima frontiera del calcio contemporaneo racconta di una crescita dei campionati asiatici, fatta anche di questi “sgambetti” nei confronti dei più prestigiosi tornei continentali. Elkenson ha giocato nel Botafogo prima di trasferirsi in Cina al Guangzhou. In questa sessione di mercato, passa dal club della città di Canton allo Shangai SIPG per 18,5 milioni di euro.

5. Gervinho (dalla Roma all’Hebei China Fortune): Un’operazione di mercato che, sinceramente, hanno capito in pochi, ma, alla fine, ha agevolato il passaggio di El Shaarawy in giallorosso e arricchito le casse della Roma di 18 milioni di euro. L’Hebei China Fortune assicurerà all’ivoriano un ingaggio di otto milioni a stagione per tre anni, a dispetto della crisi dei mercati asiatici.

6. Ricardo Goulart (dal Cruzeiro al Guangzhou): Uno sconosciuto per gli appassionati del calcio europeo. Ricardo Goulart è un attaccante brasiliano, che ha costruito le proprie fortune in patria e, successivamente, in Cina. Gioca in Super League dalla scorsa stagione, dopo essersi trasferito al Guangzhou per circa 15 milioni di euro.

7. Paulinho (dal Tottenham al Guangzhou): È stato acquistato, la scorsa estate, dal Guangzhou Evergrande per 14 milioni di euro. Paulinho è l’ennesimo giocatore di buon livello a trasferirsi nella Super League cinese.

8. Fredy Guarin (dall’Inter allo Shangai Shenhua): Non ha trovato abbastanza spazio nella squadra allenata da Mancini, e ha così concluso la propria avventura in nerazzurro. Il suo trasferimento in Cina sarebbe stato impensabile solo un paio di stagioni fa. Oggi, invece, non sorprende che il centrocampista colombiano abbia accettato l’offerta dello Shangai Shenhua. L’Inter, grazie alla sua cessione, ha incassato 13 milioni di euro.

Vedi anche  Serie A, la Top 11 della 9^ giornata

9. Demba Ba (dal Besiktas allo Shangai Shenhua): L’attaccante senegalese passa, nell’estate del 2015, dal Besiktas allo Shangai Shenhua per 13 milioni di euro. Demba Ba è stato spesso accostato alla Serie A, ma l’ingaggio che percepisce attualmente, circa 7 milioni di euro a stagione, lo allontana decisamente dai parametri economici del nostro campionato.

10. Bi Jinhao (dal Henan Jianye allo Shangai Shenhua): Unico rappresentante del calcio asiatico di questa speciale classifica, Bi Jinhao si è recentemente trasferito dall’Henan Jianye allo Shangai Shenhua per più di 11 milioni di euro. Il costo elevato del suo cartellino rappresenta un record per un calciatore cinese.