Home A Manchester: 7 epurati da Mourinho che potrebbero servire alle italiane

Manchester: 7 epurati da Mourinho che potrebbero servire alle italiane

1490
0
SHARE
In foto: Marouane Fellaini (Stuart Franklin/Bongarts)

È un vero e proprio editto bulgaro in chiave mercato quello progettato dal nuovo tecnico del Manchester United, José Mourinho, in vista della prossima stagione. Secondo il sito di informazione spagnolo El Confidencial infatti, sarebbero ben tredici i giocatori etichettati dal tecnico portoghese come poco utili alla causa e dunque in odore di partenza. Il tutto sarebbe accaduto durante un incontro tra lo Special One e il capo esecutivo dei red devils, Ed Woodward, lo scorso venerdì. Blogdicalcio.it vi guida alla scoperta dei 7 migliori epurati che sarebbero utili alle squadre italiane.

#1 Bastian Schweinsteiger
Incredibile, ma vero. Secondo il sito spagnolo anche il roccioso centrocampista tedesco sarebbe finito sulla lista dei partenti realizzata da Mourinho. La colpa del giocatore sarebbe quella di non essere riuscito a dare un’impronta alla mediana di Van Gaal nella passata stagione, complici le difficoltà di adattamento al calcio inglese del giocatore e le difficoltà della squadra in generale. Potrebbe arrivare in Italia attraverso un prestito con diritto/obbligo di riscatto.

#2 Marouane Fellaini
Il centrocampista belga torna ad essere il tormentone del calciomercato. L’impressione sul suo futuro è che molto dipenderà da come andrà a finire l’avventura con la selezione belga agli Europei francesi. In caso di risultati inaspettati potrebbe anche restare all’Old Trafford, ma è molto più probabile che venga comunque ceduto per ottenere il massimo rendimento economico dalla sua partenza.

#3 Matteo Darmian
Nonostante l’italiano abbia fatto molto bene quando sceso in campo nella scorsa stagione stagione, rischia comunque di lasciare la squadra. Le possibilità che effettivamente a Manchester si privino del suo talento sono piuttosto remote, ma le italiane potrebbero comunque sperarci qualora il terzino dovesse essere utilizzato come contropartita in qualche trattativa di mercato.

#4 Juan Mata
Il trequartista spagnolo vanta un rapporto non proprio idilliaco con il tecnico, infatti i due hanno già convissuto (con scarsi risultati) durante la seconda era Mourinho al Chelsea. All’epoca fu proprio l’ex tecnico interista ad ordinare la sua cessione allo United. E ora i due si incontrano ancora a causa di un destino beffardo. Come andrà a finire?

#5 Ashley Young
L’esterno inglese nella passata stagione ha giocato solo diciotto partite e crediamo che con Mourinho la situazione di certo non migliorerebbe, rischierebbe anzi di peggiorare. Sarebbe un buon affare se acquistato in prestito con eventuale diritto di riscatto.

#6 Ander Herrera
Il giocatore basco per Luis Van Gaal era un punto di riferimento nonostante delle prestazioni non entusiasmanti, con Mourinho potrebbe calcare il campo col contagocce. Crediamo che la dirigenza si priverebbe del giocatore con estrema facilità, magari anche in prestito, anche se a pesare nella trattativa potrebbero essere i trentasei milioni con cui il cartellino del giocatore fu prelevato dall’Athletic Bilbao.

#7 Memphis Depay
L’ala sinistra olandese durante la sua parentesi al Manchester United ha reso meno di quanto ci si aspettasse. Sicuramente uno dei più papabili alla partenza. Da Mourinho è considerato uno dei punti deboli della squadra, soprattutto dal punto di vista mentale.