Home B Serie B: la squadra retrocede ed un tifoso picchia il calciatore

Serie B: la squadra retrocede ed un tifoso picchia il calciatore

306
0
SHARE
firenze.repubblica.it

Il Livorno, a seguito del clamoroso pareggio in rimonta della Virtus Lanciano, ha salutato la serie cadetta. I tifosi hanno così pensato bene di riversare tutta la loro rabbia sui calciatori amaranto contestandoli e bloccandoli per più di due ore all’interno dell’Armando Picchi. Il pullman poi, in piena notte, circa l’1 e 30, è riuscito a fare ritorno a Tirrenia, nell’Hotel Continental, atteso da altri gruppi di tifosi imbestialiti, uno dei quali, vedendo il portiere Carlo Pinsoglio allontanarsi con i propri genitori, lo ha violentemente colpito con un pugno in pieno volto, “punendolo” per la papera decisiva commessa ieri sera. Il calciatore, che non si è dato pace per l’errore piangendo in maniera prolungata sia in campo che negli spogliatoi, si è poi recato all’ospedale di Cisanello per farsi medicare: 3 giorni di prognosi

Vedi anche  Tutto quello che c’è da sapere sugli ottavi di finale di Coppa Italia