Home B Serie B, la Top 11 della 25^ giornata

Serie B, la Top 11 della 25^ giornata

837
0
SHARE

Dalla pirotecnica vittoria del Crotone al San Nicola di Bari di venerdì alla vittoria del Cagliari contro la Virtus Entella, passando per il poker del Novara rifilato all’Avellino nella sfida play-off. La 25esima giornata di Serie B ha regalato emozioni e belle partite a tifosi e appassionati. Abbiamo selezionato i migliori 11 calciatori della giornata.

PORTIERI

Rosati (Perugia): Una saracinesca, portiere di ben altra categoria. Gli umbri sono sterili in attacco, ma hanno una difesa di ferro.

DIFENSORI

Del Prete (Perugia): Stesso discorso per Rosati. Lui, però , è sicuramente l’elemento di spicco del reparto arretrato. E lo dimostra anche contro lo Spezia.

Salamon (Cagliari): Una garanzia per il suo Cagliari, sempre preciso e puntuale negli interventi più critici.

Ceccarelli (Entella): Nonostante la sconfitta di misura contro il Cagliari, è tra coloro che riesco meglio a farsi valere contro la corazzata di Massimo Rastelli. Solo un incidente di percorso.

Martella (Crotone): Una garanzia per il Crotone, che ormai viaggia spedito verso la A. E’ lui che sblocca la partita in favore dei pitagorici dopo solo tre minuti di gioco. Ma sarà solo l’inizio di una partita gustosa dal punto di vista estetico.

CENTROCAMPISTI

Mustacchio (Pro Vercelli): L’uomo in più della squadra di Foscarini, presente e decisivo nel momento del bisogno. La sua rete sancisce il definitivo sorpasso sul Brescia.

Scozzarella (Trapani). E’ l’eroe del Monday night della cadetteria. Il suo gol all’ 89’ evita al Trapani una sconfitta indecorosa contro un Como ancora vivo.

Biagianti (Livorno): E’ lui l’uomo che farà la differenza in questa seconda parte di campionato del Livorno, e siamo sicuri che si rivelerà fondamentale per il raggiungimento della salvezza. Il suo gol permette ai labronici di superare la Ternana per una rete a zero.

Vedi anche  Bene, Bravo, B - Il talento, più della corsa

ATTACCANTI

Evacuo (Novara): Mattatore dei piemontesi nella sfida playoff stra-vinta contro l’Avellino. Due gol realizzati, rimettendo le cose apposto dopo il rigore inizialmente sbagliato. Avrebbe meritato miglior sorte in carriera, la Lega Pro sta troppo stretta ad un giocatore come lui. Bravo il Novara a credere nelle sue qualità.

Lapadula (Pescara): Se la Juventus è sulle sue tracce c’è un perché. Fermatelo, prima che sia troppo tardi. Con quella realizzata a Salerno, ammontano a 15 le reti stagionali. Suo anche l’assist del raddoppio di Verde.

Ganz (Como): Presto per dire se il Como alla fine potrà davvero salvarsi, ma il campionato di questo figlio d’arte non tradisce le rosee aspettative su di lui. Tra i prinicipali protagonisti dell’impresa sfiorata al Provinciale, mette a segno il suo nono gol stagionale.