Home Calciomercato 10 giocatori in scadenza di contratto che potrebbero servire alle italiane

10 giocatori in scadenza di contratto che potrebbero servire alle italiane

2557
0
SHARE
In foto: Sofiane Feghouli, Valencia

Nonostante il mercato sia ufficialmente chiuso, le squadre di Serie A sono alla ricerca dei rinforzi per la prossima stagione. A tal proposito potrebbe essere necessario puntare su quei giocatori il cui contratto scadrà la prossima estate e che da febbraio sono liberi di firmare dei precontratti con altre squadre. Blogdicalcio.it ha realizzato la top ten dei giocatori in scadenza e che potrebbero rivelarsi utilissimi per i club della massima serie nostrana.

Zlatan Ibrahimovic, Paris Saint-Germain
Nonostante il fresco raddoppio di ingaggio concessogli dal club parigino, il futuro dell’attaccante svedese è un vero e proprio punto interrogativo. Difficile possa restare in Francia, molto più probabile che decida di cambiare aria, magari tornando in quel campionato (Serie A) ed in quella squadra (Milan) con cui l’attaccante svedese non ha mai chiuso del tutto.

Sofiane Feghouli, Valencia
A dispetto di quanto si mormorasse nei mesi scorsi l’esterno destro algerino sta vivendo una finestra di mercato abbastanza tranquilla. A Valencia si trova più che bene, ma non ha mai nascosto il desiderio di vivere una nuova avventura. In passato accostato all’Inter di Mancini, potrebbe essere utile per molte compagini italiane. L’ideale sarebbe assicurarselo per pochi milioni durante questa finestra di mercato, in quanto in estate sarà difficile superare la concorrenza di club molto più potenti economicamente.

Éver Banega, Siviglia
Il centrocampista argentino è attualmente al centro di un derby di mercato tra Inter e Milan, dunque l’Italia appare la destinazione più probabile nel suo futuro. La sua appetibilità oltre che dalla disponibilità a parametro zero è data anche dalla sua duttilità, in quanto si tratta di un giocatore in grado di ricoprire il ruolo di centrocampista e trequartista. La nota dolente è rappresentata dal suo carattere, non proprio dei più semplici.

Vedi anche  Le 10 coppie gol europee più prolifiche di questo inizio di stagione

Hatem Ben Arfa, Nizza
Dopo anni di purgatorio vissuti tra Francia ed Inghilterra, il talentuoso trequartista francese sta tornando a dare dimostrazione dei suoi colpi di classe con il rossonero del Nizza. La sua fantasia sarebbe utile ad un campionato sempre meno vivace come la Serie A.

Mehmet Topal, Fenerbahce

Centrocampista turco ventinovenne, ormai colonna portante del centrocampo del Fenerbahce. Rappresenterebbe una buona alternativa a metà campo per le big o comunque un buon innesto per le squadre di media classifica. Da lui non aspettatevi gol o assist, piuttosto muscoli difficili da superare.

Joel Matip, Schalke 04
Il difensore di origine camerunense, ma con passaporto tedesco potrebbe essere un buon colpo per le retroguardie delle squadre italiane. Con sé porterebbe un discreto bottino di reti, ma soprattutto una certa solidità nella zona nevralgica del campo.

Nicolas N’Koulou, Marsiglia
Per tanto tempo si è parlato di lui per il mercato di gran parte delle big europee, ma il Marsiglia ha sempre risposto picche. Difficile lasci la Francia a gennaio, ma nella prossima estate potrebbe scatenare una vera e propria asta a suo favore.

Caner Erkin, Fenerbache
Il terzino sinistro turco con i suoi ventisette anni è nel pieno della maturazione calcistica. Di lui in passato si è parlato in ottica interista, complici le conoscenze del calcio turco maturate dal tecnico Roberto Mancini, ma potrebbe rivelarsi utile per molti club della Serie A.

Gregory van der Wiel, Paris Saint-Germain
Così come detto per Lavezzi, anche l’olandese tra qualche mese potrà trovare una nuova squadra dopo mesi vissuti a Parigi da separato in casa. Sicuramente dovrà lavorare parecchio per convincere qualche club ad acquistarlo, dopo il tempo passato a scaldare la panchina ed a giocare col contagocce, ma il suo agente Mino Raiola troverà sicuramente gli argomenti giusti per convincere qualche acquirente.

Vedi anche  La favola dello Stoke City costruita su 4 scarti della Serie A

Steve Mandanda, Marsiglia
Il portiere francese potrebbe essere una buona scelta per tutte quelle squadre con problemi di affidabilità tra i pali. Nonostante sia cresciuto in Francia sarebbe utile anche nei campionati esteri.