Home A I 10 migliori acquisti del mercato di gennaio dal 2000 ad oggi

I 10 migliori acquisti del mercato di gennaio dal 2000 ad oggi

1580
0
SHARE
Edinson Canani, foto di: Tullio Puglia/Getty Images Europe

Il mercato di riparazione ha spesso regalato più dolori che gioie alla Serie A tra bidoni e giocatori dal talento inespresso, ma negli anni non sono mancati acquisti inizialmente snobbati e col tempo rivelatisi decisivi per le sorti dei club italiani. La redazione di Blogdicalcio.it ha selezionato gli acquisti migliori, tra coloro che approdati in Serie A nelle varie sessioni invernali dal 2000 ad oggi hanno procurato ai loro club profitti in termini economici e di gol.

Edinson Cavani, dal Danubio al Palermo
L’uruguaiano arriva in Italia durante il mercato invernale della stagione 2006/2007. Fin dalle prime partite, nonostante la giovane età, dimostra di avere piedi buoni oltre ad un grande spirito di sacrificio. In quella stagione giocherà in sette partite mettendo a segno due gol, mentre nella stagione successiva potrà giocare con regolarità, imboccando la strada che qualche anno più tardi lo porterà a vestire le maglie del Napoli e del Paris Saint-Germain.

Alexis Sanchez, dal Cobreloa all’Udinese
Anche lui viene acquistato nell’inverno del 2007, ma prima di esplodere con la maglia dei friulani, viene mandato in prestito prima in Cile e poi in Argentina, alla ricerca della completa maturazione. L’exploit definitivo si verificherà durante la stagione 2010/2011, facendo le fortune dell’Udinese in termine di risultati ed economici (verrà ceduto al Barcellona in cambio di 26 milioni).

Adriano, dal Parma all’Inter
In passato già di proprietà dell’Inter, dopo una serie di prestiti ed una comproprietà al Parma viene riacquistato dall’Inter nel gennaio 2004. Con i nerazzurri conferma le sue qualità, diventando idolo dei tifosi e incidendo pesantemente nelle stagioni successive. Purtroppo il suo talento si perderà per strada col passare degli anni, tra notti brave e saudade brasiliana, impedendogli di realizzare una carriera che senza intoppi lo avrebbe sicuramente reso uno dei migliori nel panorama calcistico mondiale.

Vedi anche  3 agosto - Le cinque trattative segrete del giorno

Mario Balotelli, dal Manchester City all’Inter
Nel mercato invernale del 2013, Super Mario viene acquistato dai rossoneri dal Manchester City, concretizzando un vero e proprio sgambetto all’Inter, la squadra che lo fece conoscere al calcio italiano. Per il Milan sarà fondamentale per il raggiungimento del terzo posto.

Dejan Stankovic, dalla Lazio all’Inter
Acquistato dall’Inter nel gennaio 2004 insieme ad Adriano, si rivelerà anch’esso decisivo per il proseguo del campionato della squadra meneghina. Vestirà i panni del centrocampista imprescindibile, diventando colonna portante dei successi nerezzurri.

Mohamed Salah, dal Chelsea alla Fiorentina
L’egiziano è un vero e proprio colpo firmato dalla Fiorentina nel gennaio dello scorso anno, acquistato per spiccioli dal Chelsea e decisivo per le sorti della squadra allora allenata da Montella. purtroppo l’avventura a Firenze durerà metà stagione, ma il suo impatto con la realtà viola ed il peso della sua velocità e dei suoi gol non possono non essere esaltati.

Antonio Candreva, dall’Udinese alla Lazio
Il centrocampista italiano dopo una serie di prestiti in tutta Italia viene acquistato dalla Lazio ad inizio 2012, dopo un iniziale prestito del giocatore al cesena. Con i biancocelesti sarà da subito titolare e decisivo, diventando con gli anni sempre più importante, tanto da vestire anche la fascia da capitano della squadra.

Radja Nainggolan, dal Piacenza al Cagliari
Arriva in Sardegna nel 2010 dopo aver incantato in Serie B con il Piacenza. Nonostante il salto di categoria il belga si ambienterà immediatamente ai livelli della Serie A, diventando titolare sin dalla stagione successiva ed uno dei migliori centrocampisti della massima serie con il passare delle stagioni. Senza dubbio uno dei migliori talenti scoperti dal Cagliari di Cellino.

Vedi anche  12 agosto – Le cinque trattative segrete del giorno

Franco Vazquez, dal Belgrano al Palermo
Nel gennaio 2012 viene acquistato dagli argentini del Belgrano, ma agli onori della cronaca ci salirà soltanto dal 2013/2014, quando con l’argentino Dybala riuscirà a centrare la promozione in Serie A con il Palermo ed un egregio campionato in massima serie l’anno successivo. Con la partenza di Dybala il suo rendimento cala, ma a nostro parere si tratta di un giocatore che se ben assistito può realizzare grandi cose sul rettangolo di gioco.

Mauro Camoranesi, dal Cruz Azul al Verona
Arriva in Italia nel 2001 tramite l’Hellas Verona che ne acquisterà il cartellino dai messicani del Cruz Azul. In gialloblu confermerà le sue qualità, passando dopo solo un anno e mezzo alla Juventus, con la quale conquisterà anche la Nazionale italiana.