Home B Serie B, i 10 possibili colpi dell’ultimo giorno di mercato

Serie B, i 10 possibili colpi dell’ultimo giorno di mercato

1748
0
SHARE
Parma's forward Amauri jubilates after scoring the 4-1 for Parma during the Italian Serie A soccer match FC Parma vs Torino FC at Ennio Tardini Stadium in Parma, Italy, 10 March 2013. ANSA/PIERPAOLO FERRERI

Ore frenetiche quest’ultime nei pressi dell’Ata Hotel di Milano, in occasione dell’ultimo giorno utile per piazzare gli ultimi colpi di mercato. Tante – sia in testa che in coda – le squadre della Serie B desiderose di rinforzarsi per avere maggiori possibilità di raggiungere i propri obiettivi stagionali. Ma in attesa di capire quel che effettivamente sarà, noi di blogdicalcio.it vi sveliamo alcuni dei possibili colpi che in queste ultime ore potrebbero andare in porto.

Vicenza – Ardemagni
Una trattativa calda, per un attaccante che in serie cadetta è ancora capace di regalare gol e prestazioni importanti. L’inizio di stagione dell’attaccante umbro è stato moderatamente positivo, ma l’arrivo del più quotato Rolando Bianchi potrebbe togliergli uno spazio importante nelle gerarchie della squadra di Bisoli. Su di lui, pertanto, sembra esserci un concreto interesse da parte del Vicenza, desideroso di poter agganciare il treno-playoff.

Bari – Jakimovski
Ecco un altro affare che ha buone possibilità di concretizzarsi in queste ultime ore di mercato. Bari e Jakimovski promessi sposi? Forse si: la volontà del giocatore per trasferirsi in Puglia c’è, ma bisognerà superare le ultime resistenze del Como. Scotta ancora il mancato scambio con Gemiti alcune settimane fa. Questione di qualche ora e si saprà. Riuscirà la società biancorossa ad aggiudicarsi il forte terzino macedone?

Modena – Amauri
Potrebbe essere un colpo a sensazione, targato Antonio Caliendo, attuale presidente del Modena ed ex procuratore di successo. Il suo eventuale approdo dal Torino (dove ormai non rientra più nelle gerarchie di Ventura), garantirebbe tanta qualità alla squadra di Crespo, a caccia di una salvezza senza patemi. Il calciatore pare disposto a scendere in B ed a ridursi sensibilmente l’ingaggio.

Vedi anche  Serie B, la Top 11 della 16^ giornata

Lanciano – Valzania
Potrebbe essere il ventenne difensore del Cesena il colpo a sensazione della famiglia Maio, dopo aver già ingaggiato un giocatore importante del calibro di Bonazzoli. Freschezza e qualità al servizio di mister Roberto D’Aversa.

Pescara – Domizzi
Un tira e molla pazzesco, ma che ancora è possibile risolvere. E’ quello legato alla querelle Pescara – Domizzi, difensore ancora in forza all’Udinese ma che non rientra più nei piani di mister Stefano Colantuono. Ultime ore decisive. Se arrivasse insieme a Mazzotta (ufficiale da qualche ora), il reparto arretrato della squadra di Oddo ne guadagnerebbe in solidità ed esperienza, che in B non guasta mai.

Romizi – Spezia
Sembra ormai fuori dai piani di mister Camplone, Marco Romizi. Lontani i tempi della cavalcata del 2014, col centrocampista aretino costretto ad un sempre più graduale relegamento in panchina. Le sue prestazioni, tuttavia, non sono passate inosservate ad altre società di Serie B, che ora premono per accaparrarsi le sue prestazioni. Tra queste, c’è lo Spezia di Mimmo di Carlo, desideroso di rinforzare il centrocampo dopo aver già salutato Brezovec ed accolto Sciaudone, reduce dalle opache esperienze di Salerno e Catania. Un matrimonio che ha serie possibilità di andare in porto.

Pasquato – Bari/Pescara
In bilico il destino del fantasista ex scuola Juventus. Il Livorno naviga in una posizione di classifica deficitaria, contrariamente alle ambizioni del giocatore, che sognava di poter recitare un torneo da protagonista. Due al momento risultano le squadre maggiormente accreditate per aggiudicarselo: la prima è il Pescara, che sogna il suo ritorno dopo averne già apprezzato le qualità nella stagione scorsa (33 presenze e 6 reti per lui). In alternativa, ci sarebbe ancora il Bari di Camplone, soprattutto qualora Gianluca Sansone – contrariamente alle rassicurazioni dei giorni precedenti – dovesse partire.

Vedi anche  Serie B, la Top 11 della 23^ giornata

Meccariello – Salernitana
Obiettivo salvezza. Un vero e proprio imperativo per la Salernitana, che in questa sessione di mercato ha attuato una vera e propria rivoluzione: già presi Tounkara, Zito, Prce, Ronaldo, Ceccarelli, Oikonomidis e Bagadur. L’ultimo colpo di mercato, invece, potrebbe arrivare dalla Ternana, con Meccariello pronto a sposare la causa di Torrente e compagni. Chissà che non possa già essere in tribuna a La Spezia questa sera…

Avellino – Pazienza
L’Avellino vende, ma compra. Via un pezzo da novanta come Trotta (ora in forza al Sassuolo), la società presieduta da Walter Taccone starebbe concentrando le sue attenzioni su Michele Pazienza, centrocampista del Bologna in attesa di rilanciarsi dopo l’ultima stagione vissuta all’ombra del Dall’Ara. Una piazza calda e calorosa come quella Irpina potrebbe essere la soluzione giusta per tutti: le parti riflettono.

Trapani – Deiola
Dopo le ultime prestazioni poco positive, il Trapani cerca di trovare conforto anche e soprattutto in sede di mercato. La società sta lavorando per l’arrivo in Sicilia di Alessandro Deiola, centrocampista del Cagliari classe 1995: giovane di talento e di prospettiva, sarebbe il profilo idoneo per rimpiazzare una partenza eccellente come quella di Enis Nadarevic, ora al Novara.