Home B Top 11 Serie B, la Top 11 della 14^ giornata

Serie B, la Top 11 della 14^ giornata

338
0
SHARE

Questa la Top 11 dell’ultima giornata di Serie B secondo le valutazione della redazione di Blogdicalcio.it.

PORTIERI

Pinsoglio (Livorno): Para tutto quel che c’è da parare, fa il possibile per aiutare il Livorno ad uscire indenne dal San Nicola. Ma sul gol di Maniero c’è davvero poco da fare.

DIFENSORI

Faraoni (Novara): Suo l’assist per il gol di Galabinov, svolge una prestazione ottima e con grande diligenza.

Caldara (Cesena): In gol col Cesena a Vicenza. Con lui i romagnoli appaiono molto più sicuri dietro.

Belmonte (Perugia): Sblocca la partita col Brescia con un gol da attaccante vero.

Perticone (Trapani): Sempre costante in fase difensiva, dalle sue parti non si passa

CENTROCAMPISTI

Joao Pedro (Cagliari): Semplicemente un talento, come pochi. Una felice scoperta per il club sardo, che può contare su un giocatore spettacolare e completo. Due dei tre gol segnati contro l’Ascoli portano la sua firma.

Memushaj (Pescara): Un giocatore completo, è il faro del Pescara. E’ lui che detta i tempi alla squadra. Il gol su rigore il giusto premio.

Cinelli (Vicenza): Bella prestazione per l’ex Latina, provoca il gol di Galano grazie ad un suo tiro di sinistro.

ATTACCANTI

Maniero (Bari): Solo campioni di un certo calibro possono risolverti partite maledette. E’ il caso di Riccardo Maniero, bravo nel mantenere la giusta freddezza a tu per tu con Pinsoglio ed avendo la meglio sui tre difensori del Livorno. Un tiro preciso ed angolato che porta al Bari tre punti pesantissimi. Terza marcatura consecutiva.

Donnarumma (Salernitana): Anche lui a segno per la terza volta consecutiva. La sua doppietta porta in dote un punto
preziosissimo per i granata

Vedi anche  Bene, Bravo, B - Accipicchia che Picchio

Galabinov (Novara): Una rete che vale tre punti. Il centravanti bulgaro è un giocatore sempre più determinante per la squadra piemontese, che ha tutto il diritto di sognare un posto tra le grandi del torneo. Cerca spesso il dialogo con i compagni