Home Slides Calcio: i 10 eventi clou del 2015

Calcio: i 10 eventi clou del 2015

363
0
SHARE
Foto LaPresse - Fabio Ferrari

Si chiude il 2015, un anno ricco di eventi in tutti gli ambiti, dalla cultura alla moda, passando per i motori, per la musica, per il campo economico e per tutto ciò che di importante è avvenuto negli ultimi 365 giorni. Anche per il calcio è stato un anno che ha regalato tante emozioni, tanti successi inaspettati, tanti eventi da ricordare e da lasciare nel cassetto dei ricordi belli, dello sport come della vita. Abbiamo deciso di ripercorrere tutti gli eventi più importanti e più emozionanti che hanno attraversato il 2015 calcistico.

L’AUSTRALIA CAMPIONE D’ASIA E OCEANIA
Ormai da qualche tempo le squadre oceaniche giocano la Coppa d’Asia, in seguito all’accorpamento delle federazioni. L’Australia il 31 Gennaio 2015 si è laureata campione d’Asia e Oceania, vincendo la manifestazione in finale contro la Corea del Sud grazie al gol ai supplementari realizzato da Troisi. Una cavalcata vincente culminata con la rivincita sulla Corea, che 4 anni fa vinse in finale proprio contro l’Australia. Il tutto a Sidney, davanti a un pubblico entusiasta per il primo successo continentale.

LA COPPA D’AFRICA
A Gennaio la Coppa d’Asia, a Febbraio la Coppa d’Africa. Il secondo titolo continentale dell’anno è andato alla Costa d’Avorio, capace di vincere la Coppa d’Africa giocatasi in Guinea tra la fine di Gennaio e la prima metà di Febbraio. Un successo storico per gli ivoriani, che non vincevano dal 1992 e che rischiavano di sprecare una generazione di talenti ormai sulla via del tramonto.

CARPI E FROSINONE IN A

Il Carpi e il Frosinone in Serie A sono stati la profezia di Lotito che diventa realtà. Due squadre con due bacini d’utenza piccoli, due cittadine capaci di coltivare il sogno più bello che sia possibile per una realtà calcistica. E ora si giocano la permanenza. Perché in queste favole si sa l’anno d’inizio, ma non quello di fine.

Vedi anche  Le donne e il calcio: ipocrisie, verità e luoghi comuni

LA JUVE IN FINALE DI CHAMPIONS DOPO 12 ANNI
Per la Juve è stato l’anno del triplete sfiorato e della finale di Berlino, arrivata dopo 12 anni di assenza da una finale europea. I bianconeri hanno eliminato Borussia Dortmund e Monaco rispettivamente agli ottavi e ai quarti, prima di passare il turno nell’emozionante sfida contro il Real Madrid. Una delle imprese più belle della storia recente del club bianconero, che in finale si è arreso solo al Barcellona.

IL TRIPLETE DEL BARCELLONA

Alla fine, però, non ha vinto la Juve. Il Barcellona si è aggiudicato la Champions League con il 3-1 (sofferto) contro i bianconeri, realizzando il triplete. Vincendo, cioè, Champions League, Coppa del Re e Liga. L’ennesima dimostrazione di forza dei blaugrana.

IL MONDIALE DI CALCIO FEMMINILE
Il 5 Luglio nel Mondiale di calcio femminile gli Stati Uniti hanno vinto il terzo titolo. Per la nazionale a stelle e strisce è il terzo successo mondiale nel calcio femminile, ed è arrivato con il successo per 5-2 in finale contro il Giappone.

IL CILE E LA COPA AMERICA

Notti europeee, sogni sudamericani. L’Estate priva di Europei e Mondiali ha regalato agli spettatori italiani le emozioni della Copa America, la massima rassegna continentale americana. Il 2015 è stato l’anno del Cile, paese ospitante e vincitore della Coppa, per la prima volta nella storia. Dopo l’Australia un’altra prima volta illustre. Da favola.

L’EUROPEO UNDER 21
La massima competizione continentale europea per gli Under 21 (che non giocano un mondiale come invece fanno le nazionali maggiori) è stata vinta dalla Svezia, trascinata dal talento cresciuto nel Manchester City John Guidetti. I gialloblù hanno vinto in finale ai rigori contro il Portallo, in un torneo che si è giocato in Repubblica Ceca, nel quale l’Italia è stata eliminata ai gironi.

Vedi anche  Lo spread del calcio: 5 calciatori in Germania top e in Italia flop


IL RIVER PLATE E LA LIBERTADORES


Il River Plate nel 2011 veniva retrocesso in Serie B argentina dopo qualche stagione fallimentare. Quest’anno ha vinto la Copa Libertadores, la manifestazione continentale per club più importante del SudAmerica. I biancorossi hanno vinto la finale contro il Tigres, vincendo la Libertadores dopo 19 anni dall’ultimo successo

IL MONDIALE PER CLUB
Finchè il Barcellona sarà quello stellare del 2015 ci sarà poco da fare per le altre. I blaugrana sul finire dell’anno hanno vinto anche il Mondiale per Club, che un tempo aveva il nome di Coppa Intercontinentale, battendo per 3-0 in finale il River Plate.